MaterB addio, arriva il sacchetto di carta per l’umido

Dopo una sperimentazione che ha riguardato 150 famiglie (tra cui quelle del sindaco e della giunta) è iniziata questa settimana la distribuzione presso tutte le abitazioni pioltellesi dei nuovi sacchetti per la raccolta dell’umido, non più in mater-b ma in carta riciclata.

Il nuovo sacchetto è traspirante, quindi consente al rifiuto organico di ossigenarsi e iniziare la fase di compostaggio senza marcire. Ciò aumenta la qualità del compost finale e limita notevolmente gli odori molesti. La carta riciclata permette un abbondante assorbimento dei liquidi in sospensione. Il sacchetto è facilmente chiudibile, ha un fondo speciale piatto per stare in piedi da solo e che limita la fuoriuscita di liquidi. Secondo la scuola di agraria di Monza, il nuovo sistema consente al rifiuto di perdere più velocemente peso (il 17% in due giorni e il 23% in tre).

Un pensiero riguardo “MaterB addio, arriva il sacchetto di carta per l’umido

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.