I numeri di questo sito

Da anni la Lista per Pioltello ha puntato su internet per la comunicazione continua coi cittadini (pur sapendo che non tutti i cittadini sono tuttora in grado di accedere alla rete) cercando di sfruttare al meglio le possibilità offerte dal mezzo non solo per diffondere le proprie idee ed i propri progetti ma anche per coinvolgere più persone possibili sui temi in discussione. Su questo sito ricordiamo ad esempio lo scambio di opinioni ed idee sulle rotte aeree e, più recentemente, sul futuro del Parco delle Cascine.

Tre anni di crescita per http://www.pioltello.org

Tutto ciò richiede uno sforzo continuo di aggiornamento di contenuti e tecnico per dare un buon servizio ai cittadini. Guardando le statistiche del sito, si scopre ad esempio che sono moltissimi i cittadini che ci usano come un portale verso la città, per accedere in modo facile da ricordare (non per niente abbiamo scelto http://www.pioltello.org anziché un nome più legato alla Lista) ad una moltitudine di servizi, primo dei quali la nostra pagina dedicata ai trasporti pubblici, coi link agli orari di tutti i mezzi che raggiungono la nostra città.

Tutto ciò ha anche generato qualche risultato numerico, così sintetizzabile: a tre anni esatti dalla migrazione del sito sulla attuale piattaforma (WordPress.com) abbiamo totalizzato 200.000 visite con una media di circa 200 visite giornaliere (che sta crescendo verso le 250), 400 articoli con 1300 commenti da parte dei visitatori. E più di 50 link ad alti siti relativi alla nostra città.

I numeri non dicono tutto, però qualcosa dicono.

Annunci

13 pensieri riguardo “I numeri di questo sito

  1. Direi che e’ un risultato ECCEZIONALE e tutto il merito va a chi con amore, passione, senso estetico e capacita’ tecnica in tutti questi anni ha curato il suo mantenimento facendo da editore redattore amministratore ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. .

    Grazie

  2. Concordo, davvero un bel servizio alla città.
    In effetti, il programma elettorale di questa maggioranza, credo disponibile da qualche parte in questo sito, prevedeva di fare qualcosa di simile, o ancora meglio, con il sito internet del Comune: forum, blog, autopromozione delle associazioni e forze politiche, pubblicazione degli Atti dell’Amministrazione (delibere del Consiglio Comunale e di Giunta), possibilità di dislocare postazioni internet sul territorio comunale, dotare tutti cittadini di un indirizzo di posta elettronica comunale…
    I complimenti, che giustamente Marino vi ha fatto, mi portano all’ennesima amara constatazione di come un piccolo gruppo di volontari riesca a fare gratis molto di più di quanto faccia una grande macchina amministrativa, tecnica e politica, pagata dai cittadini.
    E’ vero del resto che anche sul Parco delle Cascine, come si capisce dalla discussione molto gettonata su questo sito, non pare si stia andando proprio a pieno compimento di quanto c’era scritto sul programma elettorale.
    Però proprio con il PGT, in cui la questione Parco delle Cascine è inaspettatamente comparsa, è nato anche il blog sul sito del Comune.
    Casi del destino…

  3. Caro Gianluca, il blog sul PGT era ed è uno strumento del progetto di partecipazione avviato con il PGT e, per dirla terra terra, oggetto dell’incarico assegnato al consulente esterno del Comune ben prima dei tre anni di esistenza di questo sito.
    Detto ciò ritengo questo blog e questo sito sul quale, come vedi, indipendentemente da alcune “visioni” differenti di alcune questioni, cerco di dare anch’io il mio contributo informativo (divulgando le news del Comune) un gran bel servzio alla collettività pioltellese e il merito va tutto agli idetaori e ai gestori. Bravi!
    Ritengo invece a volte strumentale e perniciosa l’incessante ricerca della polemica, della critica e della demonizzazione della nostra Amministrazione, della quale la Lista è componente forte e vitale, in ogni angolo del blog, persino in un post come questo che, a mio avviso, dovrebbe solo raccogliere complimenti per Giuseppe e la sua squadra ma….come dire….ormai nulla più mi sorprende.
    Francesco Mazzeo

  4. Ciao Francesco,
    quanto capisco i complimenti che fai alla Lista, al suo Blog, a Giuseppe quanto non capisco
    perché non ammetti la minima critica all’amministrazione.

    Potresti avere avuto un’idea geniale rispetto alla divulgazione e alla preparazione del prossimo PGT ma se un cittadino, membro di un comitato di quartiere, dunque a priori non membro di una forza politica nemica dunque non propenso a polemiche strumentali ti fa una critica, la devi accettare e non hai il diritto di chiamarla “demonizzazione”. Che succede siamo diventati permalosi e perfetti di un colpo ? I cittadini non ci possono più criticare ?

    E’ innegabile che abbiamo dovuto aspettare febbraio 2010 (all’era di internet) perché il comune di Pioltello si decidesse a mettere a disposizione dei cittadini un Blog per “sperimentare” una discussione aperta sul PGT. E’ questa l’anomalia si mi permetti, non la critica. Poi se vogliamo vedere il Comitato di Quartiere più che polemico esercita un diritto di critica ma propone anche e da indicazione per migliorare il proprio quartiere dunque dovresti esserli grato. La tua reazione sulla difensiva sembra dire che accetti il confronto solo se ti conferma nelle tue scelte non lasci molto spazio all’alternativa …

    Cosa sarebbe successo se la lista 3 anni fa non avesse messo a disposizione di tutti noi questo blog ? Per parlare con te dovremo chiederti l’appuntamento o mandarti una raccomandata ?

    A proposito sto ancora aspettando da 2 giorni che rispondi sul blog del comune alla mia domanda (nata dall’osservazione di una cittadina non per fare polemica): quali sono le proposte nel PGT nascente per i giovani ? Quali spazi gli verranno dedicati ?
    Paul

  5. Ciao
    intervengo solo per una precisazione e un rapido commento.

    La precisazione è che il sito non nasce dal lavoro di una persona sola, ma vive dei contributi di informazioni e riflessioni che arrivano primariamente dal coordinamento della Lista, ma anche da altre fonti non legate alla Lista: oltre ai visitatori – alcuni dei quali molto attivi – ci sono associazioni che sistematicamente ci mandano mail sulle loro iniziative, che pubblichiamo volentieri. E cogliamo l’occasione per invitare altre associazioni a fare lo stesso.

    Il rapido commento è: personalmente apprezzo la scelta “coraggiosa” di Francesco di partecipare alle discussioni su questo blog che non è territorio nemico ma che, per la libertà con cui accoglie (quasi) tutte le opinioni, sicuramente qualche difficoltà in più la pone a chi come lui ha compiti istituzionali.

  6. Caro Paul alcune precisazioni:
    1. io ammetto tutte le critiche immaginabili all’amministrazione perchè la critica alimenta la partecipazione e stimola al miglioramento dell’azione amministrativa;
    2. forse non mi sono espresso bene ci riprovo…..è strumentale chi, come te tra l’altro, dice che abbiamo aperto il blog sul PGT solo ora per chi sa quale strana coincidenza del destino. La verità è che in un percorso di partecipazione ci sono delle tappe e come più volte ho ribadito, la partecipazione e quindi anche il blog è stato attivato al momento giusto ovvero quando sono state pronte le linee di indirizzo strategico sulla città sulle quali confrontarsi, ovvero quando sono stati pronti i temi generali (approvati dal Consiglio Comunale) sui quali dibattere. D’altronde credo questa sia la regola prima dei blog dato che anche la Lista, piàù “esperta” di noi ha lanciato sul blog i temi e non ha aperto il blog su niente;
    3. ho già detto nel mio post che non ho alcun problema a confrontarmi sul blog della Lista con chi vi partecipa, blog e sito (per Giuseppe) che non considero assolutamente territorio nemico per cui non mi sento coraggioso (ringraziando comunque Giuseppe) ma democratico;
    4. io il confronto lo accetto sempre caro Paul soprattutto se non conferma le mie scelte (chiedi all’amico Premoli del confronto di Giovedì scorso se e quanto mi sono tirato indietro);
    5. è vero se non ci fosse il blog della Lista probabilmente il confronto con chi amministra sarebbe più “formale” ma nessuno, nè tanto meno io, ha mai negato appuntamenti a singoli cittadini anche spinti solo da curiosità sulle cose che si stanno facendo (ho ricevuto una vostra internauta Piera nei primi giorni dell’anno), nè tantomeno mi sono mai tirato indietro quando le forze politiche hanno ritenuto necessario un confronto con me nelle loro sedi, nei loro coordinamenti nelle loro assemblee e gli amici della Lista o i tuoi amici di Rifondazione questo lo possono confermare. Se tutto ciò non bastasse ogni lunedì mattina e ogni giovedì pomeriggio ricevo su appuntamento in Comune (02.92366200).

    Da ultimo voglio estendere a questo punto il mio bravi a tutte le persone che come precisato da Giuseppe hanno contribuito allo sviluppo del blog e voglio parimenti ringraziarle per essere spesso cassa di risonanza delle iniziative che come Assessorato porto avanti in Amministrazione.

    Vi ringrazio ancora infine per l’invito all’Assemblea di domani, alla quale credetemi proprio perchè non considero i territori della Lista territori nemici, non avrei avuto alcun problema a partecipare se gli impegni familiari (irrinunciabili almeno la domenica) me lo avessero consentito ma la presenza del mio gruppo politico non mancherà.

    Francesco Mazzeo

  7. CIAO FRANCESCO,

    Forse è il caso che questa discussione si sposti sul BLOG del comune dove ci potremmo confrontare sulla nostra idea di PGT, lasciamo il sito della Lista alla Lista altrimenti sembra che io e te passiamo la vita a fare scaramouche, invece voglio conoscere la tua idea di città e capire in quale misura sei disposto ad apportarci delle modifiche ad accogliere suggerimenti e critiche ovviamente costruttive non strumentali. Penso che interessi non solo a me ma a tanti cittadini di Sinistra perché siamo nella stessa maggioranza, anche se non abbiamo lo stesso peso ovviamente, ma per il futuro è molto importante capire quali elementi ci caratterizzano e quali elementi possono differenziarci, aiuterà molto il dibattito politico nel 2011.

    Paul

  8. Condivido Paul, considera però che la mia presenza sul blog del Comune sarà discreta e limitata per due motivi: vogliamo lasciare il più ampio spazio possibile ai cittadini, non voglio indirizzare o mediare anche indirettamente la libera discussione. Quindi non risponderò subito alle osservazioni sollevate ma aspetterò che ci siano prima sul tappeto un po’ di temi!

    Francesco Mazzeo

    PS
    Buon lavoro alla Lista………aspetto con curiosità l’esito dei lavori dell’Assemblea di oggi!

  9. Ciao a tutti,

    visto che c’è stata un po’ di discussione, desidero approfondire il mio post precedente, ragionando sulle parole con cui mi sono espresso.
    Ho fatto una constatazione, cioè ho sostenuto che sul programma elettorale, in merito alla comunicazione, nello specifico rispetto al sito internet del comune, c’erano scritte delle cose che ad oggi non ho visto realizzate, alcune delle quali fatte invece da LxP e senza oneri per il contribuente.
    Una constatazione va smontata, se dice il falso, o al minimo accettata per quello che è, se dice il vero. Nulla di più. Eventualmente, se si vuole, si può intervenire per dare una propria spiegazione dei fatti che riporta, veri o falsi che si dimostrino.
    Ho espresso un parere, in merito all’attuazione di quanto c’era scritto sul programma elettorale rispetto al Parco delle Cascine. Il parere è motivato dalle informazioni di cui dispongo, cioè il programma elettorale e i documenti e le discussioni resi pubblici da questo sito e dalla stampa. E’ una conclusione che lecitamente si evince da tali elementi. Può essere contestabile, basta fornire le motivazioni, eventuali elementi nuovi, numeri, dati, che permettano di sostenere sensatamente un parere diverso.
    Non vedo nulla di strumentale, pernicioso e demonizzante in questi normali meccanismi di comunicazione, osservazione ed elaborazione logico-deduttiva dei fatti, che fanno parte della democrazia. Oggettivamente mi sembrano accettabili di buon grado e senza risentimento, e sono convinto che Francesco non fosse risentito per questo.
    Gli devo però un chiarimento sull’accenno alla nascita del blog sul PGT, sul quale avevo lasciato dei puntini di sospensione, volutamente. I puntini di sospensione invitano a pensare che si possa proseguire il discorso, cosa che puntualmente è successa. Questo mi conforta, significa che la mia intuizione è stata capace di muovere un dibattito, non una polemica sterile. Voglio provare a spiegare il senso della mia provocazione, perché è ovvio che fosse tale, da questo punto di vista. Il senso ampio del dibattito che mi aspettavo è sui meccanismi di partecipazione, che purtroppo vengono messi in atto il più delle volte come tappe di percorsi precostituiti e non come ambiti di genuino confronto non collegato ad un fine immediato. In questo senso siamo stati tutti vittime inconsapevoli, amministratori e cittadini di un passaggio che io oserei definire “dalla democrazia al berlusconismo”, cioè ci siamo appiattiti su una forma di dibattito che troppo frequentemente diventa un semplice sostegno propagandistico di un’idea, o la sua contestazione, molte volte altrettanto propagandistica, senza entrare nel merito dei motivi veri per cui quell’idea si viene a trovare sul tavolo di discussione che ci viene offerto in quel preciso momento.
    Ho percepito nell’ultimo incontro sul PGT molto nervosismo da parte dei partecipanti, che rifiutavano di prendere posizione sul progetto per il Parco delle Cascine (università o Creafin che lo si voglia chiamare) proprio perché ad un certo punto si avvertiva il disagio di dover valutate una presa di posizione su una proposta, schierandosi a favore o contro, seppur con posizioni sfumate ed intermedie, senza aver capito bene da quale percorso, al di là degli atti formali, essa avesse avuto origine, e senza afferrare esattamente cosa contenesse in dettaglio, nei fatti e nei numeri.
    In questo senso il blog è arrivato tardi e male, perché incontra persone non preparate sui fatti e non abituate a muoversi con questo strumento. Infatti si vede che la discussione rimane più volentieri ancorata al sito di Lxp, che è arrivata prima a capire questo concetto e ad intercettare alcune istanze di partecipazione.
    Francesco sa, perché ne abbiamo parlato, che il piano vero di discussione cui io aspiro è piuttosto quello per cui ci si interroghi sul fatto di quanto Pioltello abbia bisogno di “attirare” la Facoltà di Scienze Motorie, piuttosto che altre soluzioni, piuttosto che il nulla, per il quale alcuni propendono. Il prezzo da pagare in termini di sviluppo urbanistico, case ed abitanti, viene dopo. Quanto alla partecipazione, sono amaramente convinto che il numero di cittadini interessati non sia superiore alla cinquantina. Con questo stato della società civile, pensando al “berlusconismo” di cui parlavo sopra, un qualsiasi gruppo di persone tecnicamente abili ed esperte nella comunicazione, riuscirebbe a orientare i Pioltellesi su qualsiasi progetto per il Parco delle Cascine, dallo stadio alla centrale a biomasse, al parco acquatico o al campo da golf, magari estendendo il Molinetto. Quindi secondo me, siccome chiunque potrà governare Pioltello in futuro, il primo passo da fare è educare i cittadini alla partecipazione e farli ragionare sulle vere esigenze e criteri secondo cui progettare il futuro, non su un progetto specifico come in questo caso. A costo di dover dire oggi: “Caro Rettore, caro Preside, caro Ministro, caro Imprenditore, siamo contenti della Vostra manifestazione di interesse, ma i nostri Cittadini hanno bisogno di tempo. Ci dispiace, loro abitano qui e hanno la precedenza, e se Voi non potete aspettare, siamo costretti a declinare la vostra richiesta”.
    Spero di non aprire una nuova querelle con questa mia ipotesi, semplicemente la credo una alternativa “simpaticamente” possibile.
    Un caro saluto a tutti.
    Gianluca

  10. Ciao a tutti,

    Non si riesce ad inviare un commento al BLOG del comune (ovviamente sono registrato: ho già mandato altri commenti, ovviamente ho già richiesto una nuova password: non mi arriva nessuna conferma di nuova registrazione via mail, ho provato ieri sera e questa mattina.).

    Sono costretto a utilizzare il sito della Lista per segnalarlo a Francesco, da una parte è divertente, dall’altra mi preoccupa, ci lamentiamo che ci sia pocca partecipazione ma …. Per una volta che volevo proporre non criticare !

    Aspetto fiducioso.

    Paul

  11. Ciao ,
    stessi problemi di registrazione al blog.

    Per inciso, la differenza fondamentale tra un blog e un forum consiste nel fatto che nel primo si discute di un tema centrale proposto dall’amministratore, nel secondo, che sarebbe sicuramente piu’ appropriato, le discussioni si sviluppano in diversi rami e le risposte possono essere uno a uno e non uno a molti come forzatamente avviene sui blog.

    Non e’ una finezza da esperti, nel nostro caso ad esempio i problemi di registrazione avrebbero creato un ramo di discussione e il merito del problema si sarebbe sviluppato in un altro ramo.

    Bacioni .

  12. Carissimi tutti,
    ci sono problemi tecnici legati al blog del Comune al quale i nostri consulenti stanno lavorando, l’unica cosa che vi suggerisco è di continuare a segnalare i problemi al contatto del blog.
    Francesco

  13. Rieccomi dopo in periodo di assenza mediatica forzata.
    Ben vengano i blog e i forum, ben venga la buona volontà dei volontari. Ben vengano le critiche all’amministrazione. E ben venga un’amministrazione che provvede a migliorarsi. Personalmente trovo questo spazio incredibilmente ben fatto e ottimo spazio per discussioni da riprendere anche altrove

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.