Ex Sisas: riparte la bonifica?

Il ministro dell'Ambiente Galletti
Il ministro dell’Ambiente Galletti

il 19 agosto 2014 il Ministero dell’Ambiente ha diffuso un aggiornamento dei dati relativi ai SIN (Siti di Interesse Nazionale), aree da bonificare su cui è puntata l’attenzione del governo centrale e dell’Europa. Tra questi, l’area ex Sisas di Pioltello – Rodano, su cui il Ministero era già intervenuto negli scorsi anni per la rimozione delle tre discariche abusive presenti ed ora oggetto di un possibile nuovo finanziamento per il completamento della bonifica del terreno.

Il precedente intervento, inizialmente avviato in collaborazione con un operatore privato (TR2 Estate) e poi tornato sotto il controllo pubblico dopo la rinuncia da parte del privato a proseguire, si è concluso con lo svuotamento delle tre discariche, lasciando però in campo tre problemi:

  • La bonifica del terreno esterno alle discariche, contaminato da mercurio
  • Una indagine giudiziaria a carico del Commissario governativo Luigi Pelaggi, accusato di corruzione per una presunta tangente di 700.000 euro ricevuta dalla società incaricata dal governo di completare la bonifica delle discariche
  • La proprietà dell’area, oggi ancora del primo operatore privato intervenuto (TR Estate) nonostante le sue inadempienze rispetto a quanto concordato con Ministero e Regione, problema su cui è intervenuto il TAR lombardo definendo i valori di una transazione economica che da un lato riconosce i costi sostenuti da TR Estate e dall’altro prevede il passaggio della proprietà alla Regione

Il Ministero afferma oggi che sulla ex Sisas sono state completate le analisi del suolo e delle acque sottostanti (la cosiddetta “caratterizzazione”) e che è stato “approvato il 36% della bonifica”. Se a queste parole seguiranno i fatti, dovrebbe quindi avviarsi una nuova –  e si spera definitiva – fase della bonifica dell’area con soldi pubblici.

Come facciamo puntualmente da anni, monitoreremo la traduzione degli annunci in fatti concreti e terremo aggiornati i cittadini di Pioltello attraverso questo sito ed incontri a tema.

Approfondimenti:

Un pensiero riguardo “Ex Sisas: riparte la bonifica?

  1. Ci sta bene il punto di domanda nel titolo.
    Perché dai documenti messi a disposizione non si parla mai né di soldi né di tempi, ma di percentuali di cui non si sa a cosa si riferiscano. L’annuncio del ministero è una sintesi dello stato di avanzamento delle pratiche a livello centrale, che dice poco o nulla di come si procederà a livello locale, ad esempio come si intende procedere per proseguire la bonifica? Ancora la via del privato in cambio di volumetrie, già provata con scarso successo con TR Estate? Una mano solo pubblica (che ahimé ha aperto la strada ad un’accusa di corruzione al commissario governativo)? E come si può intervenire con mano pubblica su un’area che è ancora di un privati?
    Non so, mi sembra il classico annuncio renziano. Aspettiamo di vedere i fatti. Nel frattempo, terremo le antenne dritte, come sempre.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.