Dal Consiglio Comunale: amianto, odori molesti, gas, farmacie e bike sharing

L02 Dichio
Mirko Dichio

Prosegue l’impegno del nostro gruppo consiliare a rendicontare il lavoro svolto in Consiglio Comunale. Ecco il resoconto della seduta del 6 aprile 2017, a cura del consigliere e capogruppo Mirko Dichio:

In apertura di seduta, Il Movimento 5 Stelle presenta una interrogazione sulla presenza di amianto a Pioltello. Risponde l’assessore all’Ambiente Bottasini: su circa 40 edifici comunali, ad oggi sono noti due casi di presenza di amianto:  il tetto degli spogliatoi del campo di calcio di via della Stazione, senza dispersione di fibre, che verrà bonificata nei prossimi mesi;  alcune coperture del cimitero di Pioltello; abbiamo sottoscritto un accordo con ATS (ex ASL) che prevede l’incrocio trimestrale dei dati raccolti da ciascun Ente; ad oggi sono stati censiti 320 casi in Pioltello di cui il 60% è stato rimosso o è sotto monitoraggio periodico, il 7% verrà smantellato nei prossimi mesi e un terzo è oggetto di ulteriori verifica perché risulta ad uno solo dei due enti; solo sei privati hanno finora utilizzato la convenzione predisposta dal Comune per la rimozione a prezzi ribassati.

Segue l’interrogazione presentata da Forza Italia sul tema delle persone senza fissa dimora presenti sul nostro territorio. Risponde l’Assessore ai Servizi Sociali Busetto, ricordando tutte le azioni dell’Amministrazione per il sostegno all’abitare e l’impegno quotidiano con cui ci si fa carico.

La terza interrogazione, presentata dal Partito Democratico per richiamare alle proprie responsabilità l’azienda Sirius di Cernusco, possibile responsabile degli odori molesti che disturbano la nostra città da due anni, viene discussa insieme alla interrogazione presentata dal nostro Movimento “Lista per Pioltello – Vivere Pioltello” sullo stesso argomento e che richiama le responsabilità degli enti preposti a sorvegliare (Cernusco, Città Metropolitana, ARPA, ATS). Risponde ad entrambe l’assessore Bottasini, ricordando la storia di questi odori, annunciando per il 12 aprile un incontro con Cernusco alla presenza di una rappresentanza del costituendo Comitato Ambiente e per metà maggio un ulteriore incontro con ARPA e comunicando l’attivazione di un sito per le segnalazioni da parte dei cittadini.

Il Presidente del Consiglio Comunale Menni ricorda le stragi di San Pietroburgo e in Siria.

Nelle sue comunicazioni, la sindaca Cosciotti ricorda con dispiacere il recente arresto di un dipendente comunale colto in flagranza di reato per corruzione, situazione risolta anche per la collaborazione attiva della Amministrazione.
Annunciando la visita del ministro all’istruzione alle scuole di Pioltello, la sindaca stigmatizza le affermazioni offensive fatte sui social network dal consigliere Galimberti sulla ministra Fedeli, cui Galimberti risponde.

Sul primo punto all’ordine del giorno, riguardante la partecipazione di Cogeser alla gara per l’affidamento del servizio di distribuzione gas, espone il direttore di Cogeser Facchinetti, che ricorda alcuni elementi della futura gara: l’affidamento del servizio varrà 12 anni e riguarderà l’intera Martesana; bisogna conferire tutte le reti in caso di perdita della gara; Cogeser non ha le dimensioni finanziarie (30 milioni contro i 150 necessari) e numero di punti serviti (50.000 contro 120.000) per partecipare alla gara da sola e quindi cerca un partner importante; Cogeser vorrebbe mantenere la sede della nuova società in Martesana e che si chiamasse “Energia Martesana”.
Il consigliere Berardi (Socialisti), come primo suo atto nel 1984 si occupò proprio del costo del gas, che è sempre stato calmierato sul nostro territorio e sostiene che sarebbe un peccato oggi entrare da Cenerentola in una nuova società; dobbiamo cercare di tenere basse le tariffe e continuare a garantire un ritorno economico al Comune e ottenere investimenti per il futuro.
Il consigliere Agnelli (Lega Nord) dichiara il voto favorevole del proprio gruppo e di Forza Italia, chiedendo convocazioni della commissione bilancio con maggiore continuità

Sul punto relativo all’adeguamento dello Statuto di Farcom srl alle disposizioni del novo testo unico sulle società partecipate,  la consigliera Ronchi (Forza Italia) sottolinea che biognerebbe prendere in considerazioni la vendita delle farmacie comunali per la loro scarsa redditività.

Sulla Convenzione tra i Comuni di Pioltello e Cernusco per il bike sharing, l’assessore Bottasini fornisce i costi complessivi del servizio (in massima parte coperti da aziende private), ricorda le azioni in corso per incentivare l’uso delle biciclette e si rende disponibile a rivedere il servizio in futuro. Il consigliere Dichio (Lista per Pioltello) insiste sul Piano per la mobilità sostenibile, anche attraverso una maggiore promozione del bike sharing, tenendo conto che il 5 aprile è stato sottoscritto un accordo tra ATM e Comune di Milano  che include anche il trasporto condiviso.

La seduta si conclude con l’ordine del giorno presentato dal consigliere Pino (Forza Italia) sulla trasparenza amministrativa in merito alla consistenza del demanio comunale. Visto che sul demanio del Comune ci sono 1600 pagine l’assessore al bilancio Gaiotto chiede ed ottiene il ritiro dell’ordine del giorno per portarlo in commissione.

Un pensiero riguardo “Dal Consiglio Comunale: amianto, odori molesti, gas, farmacie e bike sharing

  1. È possibile chiedere all ‘ufficio competente di far rinfrescare la segnaletica orizzontale in via Mantenga. Le strisce pedonali non si vedono più e ciò rende più pericolosa la mobilità ai passanti.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.