L’assessore Busetto annuncia nuovi progetti per disabili

L’assessore Busetto (a destra) insieme alla sindaca Cosciotti

L’assessore ai servizi sociali Antonella Busetto ha annunciato l’apertura di un nuovo servizio nell’ambito delle disabilità. L’abbiamo incontrata per approfondire il tema.
Iniziamo proprio da questo progetto, puoi raccontarci di cosa si tratta?

Lo sportello per la disabilità è un  servizio che si configura come un intervento a carattere sperimentale a favore di disabili e soprattutto delle loro famiglie. E’ un punto di ascolto dei bisogni che vuole garantire un orientamento e sostegno alla famiglia nella quotidianità.

Cosa verrà offerto e chi saranno gli operatori?

Vi saranno interventi a carattere psicoeducativo e di ascolto. L’equipe sarà composta da educatori, psicologi e psicopedagogisti. Il progetto durerà per 24 mesi e sarà seguito da una cooperativa che vanta lunga esperienza in materia in altri paesi dell’area della Martesana. Il progetto inoltre avrà una parte di intervento di sensibilizzazione della cittadinanza con momenti formativi e informativi aperti a tutti.

Quando aprirà e dove?

Confido di aprire a breve, abbiamo identificato un luogo facilmente accessibile ad ogni disabilità e devono essere effettuati pochi lavori di sistemazione per predisporre la sede. Si accederà su appuntamento e lo sportello sarà aperto ogni quindici giorni mentre negli altri momenti gli operatori porteranno avanti e aiuteranno a risolvere le questioni che man mano verranno aperte.

Ci sono altre novità e progetti sul tema della disabilità?

Abbiamo appena effettuato la serata con lo spettacolo “Up &Down” di Paolo Ruffini. E’ stato una grande successo e un momento di forte emozioni, un modo diverso per alzare i riflettori sul tema e porre al centro la questione. Proprio in quella sera ho preannunciato questo servizio, ma non ci fermeremo qui. Colgo già l’occasione per anticipare che, in collaborazione con l’assessore Jessica D’Adamo, nei prossimi giorni in piscina verrà installato un verticalizzatore. Il bisogno ci era stato segnalato dagli operatori del nostro CDD ma anche da altre persone che utilizzano il nostro centro natatorio. La nostra piscina è già dotata di un sollevatore. Ora con il verticalizzatore offriamo uno strumento che, collocato negli spogliatoi, permetterà al disabile in carrozzina, di essere sollevato e posto in verticale per consentire agli accompagnatori di vestirlo e spogliarlo in sicurezza.

Grazie per queste informazioni e attendiamo di poter vedere questi due importanti progetti realizzati.

Lo spettacolo “Up & Down” a Pioltello con Paolo Ruffini

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.