Pioltello di nuovo ferita

Il 7 febbraio 2020 un treno Frecciarossa è deragliato poco dopo Lodi. Il macchinista Mario Di Cuonzo, nostro concittadino, è morto nell’incidente insieme al collega Giuseppe Cicciù di Cologno Monzese. Nel deragliamento sono rimasti feriti oltre trenta passeggeri. Mario lascia la moglie ed un figlio: a loro vanno il nostro pensiero e la nostra vicinanza. Mercoledì 12 febbraio il funerale di Mario presso la Parrocchia di Maria Regina.

Mario Di Cuonzo, 59 anni, di Pioltello

Al dolore per la morte dei due lavoratori si somma la rabbia: a pochi giorni dal secondo anniversario del gravissimo incidente che nel gennaio 2018 aveva provocato la morte di tre pendolari ed il ferimento di oltre cento pendolari, nuovamente la nostra città è colpita dalla cattiva gestione del sistema ferroviario, tradita dal mezzo che dovrebbe essere il più sicuro e pulito per muoversi e su cui l’Amministrazione Comunale ha più investito per incentivarne l’utilizzo.

Non si può e non si deve morire mentre si va al lavoro in treno. Non si può e non si deve morire mentre si lavora sul treno.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.