Il mercato del sabato riapre, con cautela

Sabato 2 maggio ha riaperto il mercato di Pioltello, prima prova di applicazione delle norme di Regione Lombardia che autorizzano le sole bancarelle alimentari e l’accesso contingentato e con controllo della temperatura.

E’ andato tutto bene con oltre 700 accessi, grazie al grande lavoro di controllo svolto dai vigili urbani e dai volontari della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri, col coordinamento degli assessori al commercio Paola Ghiringhelli ed alla Polizia Locale Saimon Gaiotto.

2 pensieri riguardo “Il mercato del sabato riapre, con cautela

  1. E’ andato tutto bene, considerato che c’erano più giacchette gialle che clienti (evidentemente era un occasione ghiotta per rompere il lockdown)…andate a vedere un qualsiasi supermercato della città e vedrete che la concentrazione in qualsiasi momento è molto più alta che al mercato (soprattutto quelli con corsie strette tipo Carrefour e Acqua e Sapone). Se poi consideriamo che:
    1) il limite di 40 persone è indipendente dal tipo di acquisti, per cui c’erano banchi con 10 persone assembrate e banchi perennemente semi vuoti
    2) A mezzogiorno è stato chiuso tutto l’accesso

    la prossima settimana risparmiateci i post celebrativi…

  2. Aggiungo una cosa: il controllo temperatura forse è il caso di farlo prima di accedere alla coda, perché se uno ha la febbre ha fatto in tempo a infettare mezza coda…la protezione è per i cittadini o per i calamari e i polli arrosto?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.