Un giovane pioltellese risponde a Brumotti

Negli scorsi giorni, “Striscia la Notizia” ha mandato in onda un servizio di Brumotti sullo spaccio in piazza Garibaldi. Nessuno lo può negare, ma non certo una scoperta. A Pioltello, come nella maggior parte dei Comuni milanesi, si spacciano droghe da oltre trent’anni e le forze dell’ordine con le istituzioni intervengono con impegno e costanza per limitarne la diffusione. Nell’ultimo anno sono cresciuti gli arresti e sottratti ingenti quantitativi di sostanza: l’ultimo in ordine di tempo proprio oggi, nell’ex area Sisas.  

Brumotti usa un format semplice e banale che ripete, di mese in mese, nelle varie città: prende una località dove tutti sanno che vi sia spaccio, fa un incursione, cerca di far innervosire i presenti, provoca e filma tutto in modo che l’audience cresca. Il suo non è un intervento sociale né di polizia, tanto meno si tratta di giornalismo poiché non è interessato alle realtà che mostra. A lui non interessano gli interventi che vengono fatti in questi quartieri, né i cittadini che sfidano quotidianamente degrado e malavita. A lui basta mostrare un piccolo spacciatore all’opera, invece di mostrare la malavita che lo gestisce e tutti coloro che provano a combatterla.

Un giovane di Pioltello, Francesco, ha pubblicato sui social un video di risposta, in cui racconta  tutto ciò che Brumotti non vuole vedere e non vuole mostrare. Una lezione di vita inaspettata, puntuale ed illustrata con precisione. Francesco ricorda le associazioni che lottano tutti i giorni il degrado nella piazza, come il Centro di Cultura Popolare e la Rete Antimafia Martesana.

Molti si illudono che Brumotti abbia coraggio ad affrontare queste situazioni, ma il vero coraggio lo ha mostrato Francesco, sfidando un grande programma nazionale e svelandone limiti e banalità.

Grazie Francesco, Pioltello è anche questo!

Un pensiero riguardo “Un giovane pioltellese risponde a Brumotti

  1. A Pioltello ci sono tante cose che non vanno, non mi stupisco del servizio di Striscia.
    Di sicuro non voterò più la vostra lista, mi avete deluso, non vi date più daffare con la stessa grinta iniziale. È giusto che alla prossima elezione vi fatte da parte.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.