Riaperte le case dell’acqua

Casa dell’Acqua di Limito

Sono state tra i primi servizi a chiudere per Covid-19 e finalmente ora possono riaprire. Le tre case dell’acqua di Pioltello ripartono oggi 15 giugno ad erogare acqua liscia e gassata, dopo che il gestore CAP ha provveduto nei giorni scorsi alla loro sanificazione ed ai necessari controlli igienico – sanitari.

“Un altro piccolo segnale del ritorno graduale e prudente alla normalità, dopo l’emergenza coronavirus” spiega l’assessore all’Ambiente Giuseppe Bottasini. “Siamo stati tra i primi a chiuderle e siamo stati tra gli ultimi a riaprirle, perché a Pioltello le case dell’acqua sono un servizio molto apprezzato e quindi molto utilizzato e non volevamo correre il rischio che diventassero un veicolo dell’infezione. Ora che il virus sembra aver perso forza anche sul nostro territorio, le riapriamo raccomandando a tutti di rispettare la distanza interpersonale davanti ai distributori e – soprattutto – di evitare assolutamente di appoggiare bocca e bottiglie agli ugelli da cui esce l’acqua: due semplici attenzioni per la salute nostra e degli altri.”

Le case dell’acqua in città sono tre: la prima ad essere inaugurata è stata quella in piazza del Mercato nell’ottobre 2009, seguita due anni dopo da quelle in via Lombardia a Limito e in via don Amati a Seggiano.

Casa dell’Acqua di Pioltello

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.