La biblioteca compie 10 anni: oltre ai libri c’è molto di più!

di Lucia Lanzanova

La Biblioteca Alessandro Manzoni di Pioltello, come la conosciamo oggi,  nasce il 16 aprile del 2011: compie quindi 10 anni e guardando indietro vediamo quanti passi sono stati fatti da quando si è trasferita dallo scantinato della scuola media Iqbal Masih di Seggiano, con il solo servizio di prestito libri e orari molto limitati, al nuovo spazio in Via Cattaneo, proprio di fianco alla sede comunale.

Oggi la nostra biblioteca è un luogo accogliente e luminoso, aperto tutti giorni e organizzato su tre piani con servizi dedicati a pubblici differenziati: al piano terra l’area dedicata ai bambini e ai ragazzi con le sezioni audiovisivi, audiolibri e una biblioteca dei genitori: il primo piano è riservato agli adulti dove oltre ai testi di narrativa, si trovano libri per imparare l’italiano e anche una sezione dedicata alla storia della nostra città.

In totale un patrimonio di oltre 50.000 volumi che però sono potenzialmente molti di più perché la nostra Biblioteca aderisce alla rete CUBI – Culture Biblioteche in rete, che raggruppa 70 biblioteche comunali . L’iscrizione alla nostra Biblioteca apre così un mondo senza muoversi da casa: attraverso un sito e una app possiamo accedere ad un patrimonio di circa 400.000 libri,  600 giornali e riviste,  33.000 film.

E in questo periodo di lockdown la biblioteca non ha mai chiuso il prestito: dopo la prenotazione online o telefonica si passa a ritirare il libro o può essere richiesta la consegna a domicilio. Perché la biblioteca offre prodotti di prima necessità per la nostra mente e per il cuore.

Ma la biblioteca non è solo libri: in questi dieci anni è diventata un luogo di incontro per la nostra comunità. Dalle iniziative con bambini e genitori, agli eventi di presentazione di libri, a luogo di studio  e informazione: al piano seminterrato infatti la sala eventi ha ospitato mostre e dibattiti che spesso hanno visto protagoniste le Associazioni del territorio.

Molti giovani la frequentano per studiare in un luogo che aiuta la concentrazione , altri per consultare giornali e riviste o per utilizzare le postazioni wifi a disposizione gratuita.
Da sei anni nella sala studio è attivo il Gruppo di Contrasto alla Dispersione Scolastica (GCDS), composto da insegnanti in pensione, studenti universitari, semplici cittadini che hanno accompagnato gli studenti delle scuole superiori e talvolta universitari nel loro percorso, offrendo un sostegno gratuito allo studio sia in presenza che online in periodo di pandemia.

Ci sono poi le scuole che a partire dalla prima infanzia frequentano la biblioteca  con insegnanti e bambini : l’adesione al progetto nazionale Nati per leggere ha sviluppato incontri sulla lettura come strumento per lo sviluppo emotivo dei bambini e della loro relazione con gli adulti.  I genitori dell’Associazione cittadina Compagnia dell’orso convenzionata con la Biblioteca hanno realizzato il sabato mattina  incontri di lettura per la fascia 0-6 anni . Un altro progetto pensato per mamme e bambini è quello che si rivolge alle donne migranti: in collaborazione con il Centro Diurno Interculturale COME si leggono testi in lingua originale per bimbi in età prescolare.

Nel 2019 i prestiti fatti dalla Biblioteca A.Manzoni sono stati 29.000, gli iscritti alla biblioteca oltre 2000, con circa 550 nuove iscrizioni.

La pandemia non ha fermato le attività: oltre alla regolare attività di prestito,  il personale della Manzoni ha mantenuto il contatto con gli utenti attraverso la sua pagina Facebook organizzando un calendario di appuntamenti online. Il gruppo di lettura, che in tempi normali si ritrova in sala eventi il venerdì sera con cadenza mensile,  ha continuato la sua attività in zoom e in marzo è stato inaugurato il Cineforum virtuale, 3 serate monotematiche di riflessione di gruppo condotta da Marcello Moriondo sui 4 titoli di film proposti per ogni tema.(prossime serate 26 aprile e 24 maggio).

Alla riapertura ci aspettano altre grandi proposte: in programma infatti l’apertura serale dello spazio studio per tre sere a settimana e la partecipazione della nostra biblioteca ad un progetto di sviluppo di nuove tecnologie che ci consentiranno di scaricare gratuitamente contenuti da libri, quotidiani, musica e spettacoli in formato digitale.

Sempre più quindi da Biblioteca dei libri a biblioteca delle persone, un luogo prezioso e unico per la cultura a Pioltello. Toccherà anche a noi cittadini farlo crescere, frequentando gli spazi che abbiamo a disposizione e dando un contributo di idee e azioni.

Ci aspettano le persone che hanno lavorato per tutti noi in questi dieci anni: ringraziamo i bibliotecari per la loro passione, la professionalità e per i loro sorrisi nell’accoglierci.

a cura di Lucia Lanzanova

Seguono alcun immagini dell’inaugurazione di dieci anni fa

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

WordPress.com.

Su ↑