ASL Milano 2

A che gioco giochiamo?

Postato il

ASLMi2Gioco2013
© Foto di LxP – Fabiano

Due giorni fa l‘ASL Milano 2 ha organizzato a Cernusco un evento formativo per coinvolgere il territorio nella prevenzione e cura della ludopatia, cioè della dipendenza da gioco d’azzardo, con oltre 200 partecipanti, tra cui il sindaco di Pioltello Antonello Concas, che ha ribadito l’impegno della nostra città nell’azione di contrasto al gioco d’azzardo, nonostante altre articolazioni dello Stato sembrino invece remare in tutt’altra direzione.

Ricordiamo infatti che la Prefettura di Milano lo scorso anno ha rilasciato nuove licenze per il gioco d’azzardo sul nostro territorio, in contrasto con un regolamento approvato dal Consiglio Comunale; il TAR lombardo ha bocciato il regolamento stesso, in completa contraddizione con un intervento di segno opposto del TAR piemontese; lo Stato italiano nel frattempo ingrassa sui proventi del gioco d’azzardo, senza neppure vietarne la pubblicità come invece fa con le sigarette ed anzi autorizzando persino il gioco notturno al lotto.

Le relazioni svolte nel’incontro hanno portato alla luce dati epidemiologici importanti, che giustificano l’allarme per una nuova forma di dipendenza: a livello nazionale, la popolazione a rischio oscilla tra i 600mila e il milione di persone; sul territorio della nostra ASL si parla di almeno 1000 persone, un centinaio delle quali hanno già avuto un primo accesso ai servizi sanitari per le dipendenze.

Preoccupanti i dati relativi alla crescita di accessibilità e vulnerabilità degli studenti che, per età, non dovrebbero poter accedere al gioco d’azzardo. Su questo aspetto e sulla possibilità che il territorio attivi forme di protezione della popolazione più debole ed esposta è urgente aprire una riflessione e fornire risposte.

 

Finalmente apre il Centro Sanitario don Maggioni

Postato il Aggiornato il

CentroSanitario

Sabato 15 dicembre 2012 finalmente verrà inaugurato il nuovo Centro Sanitario intitolato a don Franco Maggioni, in via San Francesco 16 (ex negozio Esselunga) a Pioltello. La struttura aveva aperto i battenti in sordina lo scorso mese con il trasloco degli uffici dell’ASL Milano 2 precedentemente collocati nella Villa Opizzoni, da pochi giorni sono operativi i servizi sanitari apportati dall’Istituto Auxologico di Milano, ritardati dalle difficoltà di Regione Lombardia nell’accreditamento di nuovi servizi in epoca di spending review. Mancano ancora all’appello i servizi di AOM (Azienda Ospedaliera di Melegnano) per completare l’insieme previsto dal progetto, ma con l’arrivo di Auxologico la struttura è di fatto operativa. Un gran bel nuovo servizio per la città, atteso da anni e che ci consentirà di rimanere a Pioltello per fare esami che prima dovevamo svolgere a Milano, Segrate o Cologno.

Il Polo Sanitario di Pioltello apre (in sordina)

Postato il

Il Polo Sanitario di Pioltello, voluto con caparbietà dalle ultime due amministrazioni comunali della nostra città, ha finalmente aperto i battenti nei giorni scorsi nell’ex negozio Esselunga sulla via S. Francesco a sud della Cassanese.

Il cortile interno del Polo Sanitario di Pioltello, con un ulivo centenario (Foto Fabiano – LxP)

Nell’edificio – completamente ristrutturato – si sono infatti trasferiti gli sportelli dell’ASL, precedentemente collocati nella  Villa Opizzoni di via Aldo Moro. Pertanto, per pratiche come il rinnovo della patente, la scelta del medico di base e la medicina sportiva, occorre recarsi nella nuova sede, mentre per ora restano ancora in Via Moro i prelievi.

Nel nuovo edificio stanno anche aprendo alcuni negozi ed attività di tipo sanitario.

Per ora il grande assente è l’Istituto Auxologico,  maggiore azionista della società che ha ristrutturato l’edificio e che intende  portare nel Polo una serie di servizi sanitari importanti, tra cui risonanza, TAC ecc.  L’apertura dei nuovi servizi è ritardata dal blocco degli accreditamenti regionali, imposto dal decreto sulla spending review del governo Monti: per  effetto del decreto del Governo, la Regione Lombardia non può autorizzare ulteriori servizi sanitari ai cittadini, tra i quali quelli previsti nel nostro Polo, nonostante l’Istituto Auxologico abbia già investito considerevoli somme per la sistemazione dello stabile, l’installazione di macchinari e l’addestramento del personale di accettazione per la nuova sede.

Proprio l’assenza dei servizi dell’Auxologico ha finora ritardato l’inaugurazione ufficiale della struttura, tanto attesa dalla cittadinanza.

Un nuovo medico a Seggiano

Postato il Aggiornato il

Il Comitato per la Salute dei Cittadini di Pioltello, creatosi a Seggiano per affrontare il problema della carenza di medici di base in seguito al ritiro del dott. Rizzi per motivi di salute, informa che l’ASL MI 2 ha finalmente riconosciuto la necessità di un altro medico nel quartiere.
Il Comitato segnala inoltre ai pazienti del dott.Rizzi che non hanno ancora cambiato medico la disponibilità dei dott. Moretti e Ferrua a garantire loro l’assistenza, in attesa che arrivi il sostituto.

Assemblea pubblica per la salute a Seggiano

Postato il Aggiornato il

Il dott. Giovanni Rizzi

Il “Comitato per la difeda della salute dei cittadini di Pioltello” invita la cittadinanza, le associazioni  e le forze politiche ad una

ASSEMBLEA PUBBLICA 31 GENNAIO 2012 ORE 21

presso la sala consiliare di Pioltello. Nell’assemblea sarà affrontato il problema della medicina di famiglia nel quartiere di Seggiano, originato dalla scelta dell’ASL Milano 2 di non sostituire il dott. Rizzi, ritiratosi per motivi di salute. Il problema investe tutto il quartiere e primariamente 1500 assistiti, invitati a trovarsi un altro medico fuori dal contesto di medicina di gruppo e fuori dal quartiere.  Il Comitato ha finora raccolto oltre 4000 firme a sostegno delle proprie richieste.

Allegato: AssembleaComitatoSalute2012. Vedi anche un precedente articolo sull’argomento.

Appello per la medicina di gruppo

Postato il Aggiornato il

Come noto,  il dottor Giovanni Rizzi, che opera da anni come medico di base a Seggiano,  andrà presto in pensione anche e soprattutto per motivi di salute. Ciò comporterà la redistribuzione dei suoi attuali assistiti su altri medici della città.

Con questa distribuzione  di fatto verrà messa in difficoltà l’esperienza trentennale – tre le prime in Italia e tuttora poco diffusa – di uno studio collettivo di medicina di base, in cui i pazienti hanno la garanzia di trovare sempre un medico che li conosce (anche quando il proprio medico è assente) e con un servizio di segreteria che consente ai medici di concentrarsi totalmente sul paziente.

Per evitare ciò si è costituito in città un Comitato di cittadini che intende chiedere all’ASL che venga mantenuta questa esperienza positiva, consentendo l’insediamento di un nuovo medico associato allo studio. La Lista per Pioltello sostiene l’azione del Comitato, chiedendo ad ASL – ed alla Amministrazione Comunale per quanto di sua competenza – di trovare una risposta che salvaguardi questo servizio così utile e gradito ai cittadini.

Allegato: l’appello del Comitato.

Da oggi puoi firmare la petizione su internet alla pagina:

http://www.petizioni24.com/medicina_gruppo_pioltello

Conigli malati in città

Postato il Aggiornato il

L’Asl Milano 2 ha emesso un’ordinanza per limitare l’epidemia di mixomatosi, malattia che colpisce i conigli senza effetti sull’uomo e che si sta propagando velocemente in tutta la Martesana. L’ordinanza prevede il divieto di liberare e prelevare conigli e l’obbligo di segnalare la presenza di carcasse nei comuni di Pioltello, Bussero, Pessano con Bornago, Carugate, Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola, Gessate e Cassina de’ Pecchi. In caso di avvistamento di carcasse di conigli, occorre avvisare l’Asl o il Comune.

L’ordinanza (dal sito del comune di Cassina de’ Pecchi)

E adesso i lavori inizino al più presto!

Postato il Aggiornato il

Circa due settimane fa il Comune di Pioltello ha firmato la cessione del terreno dell’ex negozio Esselunga in via San Francesco alla società “Pioltello Salute”, che costruirà per conto dell’Istituto Auxologico e dell’ASL Milano 2 il nuovo Polo della Salute. Qualche giorno dopo è stato ufficialmente aperto il cantiere.

Un nostro lettore ci ha inviato alcune fotografie che dimostrano come il cantieramento dell’area sia ad oggi del tutto inadeguato, visto che non impedisce affatto di entrare non solo nell’area ma anche nell’edificio abbandonato.

Pubblichiamo questa notizia come stimolo alla proprietà ad un migliore presidio dell’area ed all’inizio effettivo dei lavori, secondo i progetti già depositati da mesi in Comune.

Firmato l’accordo sul polo sanitario: parte il cantiere

Postato il Aggiornato il

Oggi mezzogiorno è stato firmato l’accordo definitivo tra Comune di Pioltello, ASL Milano 2, Azienda Ospedialiera di Melegnano e Istituto Auxologico italiano per la costituzione nell’area dell’ex Esselunga di Pioltello del tanto sospirato Polo Sanitario, in cui troveranno spazio una serie di servizi sanitari, laboratori di analisi e gli sportelli dell’ASL.

Con la firma di oggi, l’area viene ceduta alla società che provvederà alle ristrutturazioni necessarie per la nuova destinazione dell’edificio. Essendo già stati depositati i progetti nei mesi scorsi, potranno finalmente partire i lavori:  l’apertura del cantiere è prevista per settimana prossima.

Ecco il Comunicato stampa del Comune con una breve descrizione del progetto.

Nostre precedenti notizie sul Polo Sanitario

Turni 2009 delle Farmacie cittadine

Postato il Aggiornato il

I turni diurni (08.00 – 20.30) e notturni (20.30 – 08.00) delle Farmacie di Pioltello (e Cernusco) sono disponibili cliccando su Farmacie di turno nella barra sinistra oppure su Farmacie nella barra in alto.

Oltre ai turni speciali sono disponibili anche i normali orari di apertura e i periodi di ferie di ogni singola Farmacia.

Le informazioni sono prese dal sito dell’ASL Milano 2, dove sono disponibili i turni delle farmacie degli altri paesi limitrofi.