Consiglio comunale: il servizio Tutela minori passa ad Azienda Futura

 

Nel consiglio comunale di giovedì scorso 25 ottobre 2018 (di cui potete vedere la registrazione) si è ampiamente discusso del ruolo di Azienda Futura alla luce del progetto di  ampliamento dei servizi in gestione dalla stessa Azienda inserendo le attività di Tutela dei minori.

La scelta è stata effettuata in un ottica di razionalizzazione strategica dei servizi finalizzata a poter dare maggior stabilità al settore visto la delicatezza delle tipologie di intervento sui minori stessi. Si dà così possibilità a Futura di ampliare la propria azione che attualmente riguarda già molti servizi: asilo nido e nido estivo, centri per la famiglia e sportello genitori, centri diurni e ricreativi estivi per minori, educativa territoriale, servizi educativi a favore dei minori e C.A.G., pre e post scuola, interventi psicopedagogici in ambito scolastico. Con questa azione si va a rinforzare l’azione e la professionalizzazione della azienda stessa in modo che sappia sempre al meglio rispondere con servizi ai bisogni a cui risponde. Questo passaggio è stato ampiamente discusso nella commissione specifica dalle forze politiche di maggioranza e opposizione e poi approvato all’unanimità. Inoltre è stata data informazione della nomina di Francesco Negri come amministratore unico di Azienda Futura.

Gruppo Consigliare Lista per Pioltello-Vivere Pioltello
Mirko Dichio, Antonello Avalli, Marta Cervi, Fabiano Gorla

 

 

 

Annunci

Iscrizioni al Centro Diurno Estivo

bambinichegiocano

Dal 17 al 30 aprile 2014 è possibile iscriversi al Centro Diurno Estivo presso i Servizi Sociali del Comune di Pioltello (piazza dei Popoli). Il Centro sarà aperto dal 16 giugno al 25 luglio per i bambini dai 6 agli 11 anni e dal 30 giugno al 25 luglio per i bambini da 3 a 6 anni.  Per orari in cui iscriversi, costo del servizio, modulo di iscrizione ed altre informazioni: sito del Comune

 

 

Crescere senza rischiare

L’Azienda “Futura” del Comune di Pioltello organizza due incontri con educatori ed esperti. sui comportamenti a rischio degli adolescenti, rivolti ai genitori con figli dagli 11 ai 19 anni. La partecipazione è gratuita.  Mercoledì 22 e Mercoledì 29 maggio presso il Centro Politiche Giovanili – via Alla Stazione 22 Pioltello. Iscrizioni edspioltello@gmail.com – 02.92148060

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Figlio adolescente? Non ci capisco più niente!

Clicca per scaricare il manifestino completo dell’incontro

Chi ha un figlio adolescente spesso si sente impreparato al compito di genitore. L’Azienda Futura del Comune di Pioltello offre ai genitori con figli tra gli 11 ed i 19 anni un’occasione in cui confrontarsi con esperti per saper aiutare i i figli che crescono. Lunedì 12 novembre 2012 ore 21 nell’auditorium Dugnana in via Aldo Moro 19 a Pioltello. La partecipazione è gratuita.

Arazzi e racconti delle donne straniere di Pioltello

Clicca per ingrandire

La mostra è gratuita e resterà aperta fino al 16 giugno 2012. Alla inaugurazione saranno presenti le donne dello Spazio Incontri di Seggiano coi loro bambini, Seguirà rinfresco.

Organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Centro di Cultura Popolare di Seggiano, l’Associazione Oltrelepagine, il CTP58, la Parrocchia di Seggiano, l’Azienda Futura e la cooperativa Farsi Prossimo.

Accordo sindacale raggiunto sui nidi di Pioltello

Ieri mattina l’Azienda Futura (che gestisce per conto del Comune gli asili nido) ha raggiunto un accordo coi sindacati e con le lavoratrici che garantisce la continuità del servizio nido e del tempo famiglia fino a giugno 2012, prolungando per questo periodo alcuni contratti scaduti a fine dicembre 2011 ed ampliando la copertura offerta da una cooperativa. Con questo accordo, viene conservata quasi integralmente anche la continuità del rapporto tra educatrici e bambini, rispondendo positivamente alle richieste delle famiglie. L’accordo è stato raggiunto in extremis, dopo una serie di contatti intercorsi nelle scorse settimane il cui fallimento aveva portato al rischio di sospensione del servizio ed alla esposizione di striscioni sui nidi cittadini.

L’Amministrazione Comunale è intenzionata a mantenere attivi i nidi, rivedendone le modalità di gestione ed erogazione del servizio in considerazione delle difficoltà generali di bilancio (che toccherano tutti i servizi) e della mutata situazione sociale delle famiglie che richiedono il nido: sempre più spesso infatti, a causa della crisi economica, le mamme restano senza lavoro e decade quindi uno dei criteri di ammissione al nido (entrambi i genitori lavoranti). L’accordo siglato ieri è una soluzione ponte, che consente di proseguire il servizio in attesa delle scelte che saranno operate dal Comune entro febbraio in sede di definizione del bilancio.