La tragedia di Chernobyl per immagini

Condanna Radioattiva 2017

Mercoledì 26 Aprile 2017 apre presso la Biblioteca Comunale di Pioltello la mostra fotografica “Condanna Radioattiva” sulla tragedia ambientale e umana di Chernobyl a 30 anni dall’incidente nucleare. La mostra è organizzata dall’Amministrazione Comunale di Pioltello insieme al “Progetto Chernobyl” cittadino. Ingresso gratuito.

Durante l’inaugurazione, il racconto per immagini sarà integrato dalla lettura di testimonianze, tratte da Preghiera per Chernobyl di Svetlana Aleksievic, Premio Nobel per la letteratura 2015.

Annunci

“Ragioniamo coi piedi” sulla ex biblioteca

Gli spazi nello scantinato della scuola media Iqbal Masih di Seggiano, dove era ospitata la biblioteca di Pioltello prima del suo trasferimento nella nuova e bella sede, sono un esempio di mancata gestione di proprietà comunali.

Il luogo è attualmente un ennesimo magazzino di materiale comunale (come lo scantinato delle scuole di via Bolivia, non bastando evidentemente il magazzino ufficiale vicino alla sede della Polizia Locale), disordinato e sporco, dentro e fuori.
Le vecchie scaffalature della biblioteca, tuttora accatastate sul posto, erano state chieste dalle scuole, mentre l’Associazione Quattrocentoquaranta – che gestisce il Civico Istituto Musicale – ha un progetto per il riuso degli spazi, a costo zero per il Comune.

Idee e spunti per la futura Amministrazione della nostra città.

Paola Moretto

Salvini detta la linea alla giunta Carrer

Prosegue l’impegno del nostro gruppo consiliare a rendicontare pubblicamente il lavoro svolto in Consiglio e nelle Commissioni.

salvini3

Il Consiglio del 4 febbraio 2015 si è aperto con una raffica di nostre interpellanze e mozioni su diversi argomenti, tutti di stretta attualità:

  • Abbiamo anzitutto chiesto alla Giunta se vi fossero stati contatti con i nuovi proprietari del Parco delle Cascine dopo il fallimento della società Creafin – Vegagest e se l’Amministrazione stesse procedendo per recuperare le tasse arretrate dai vecchi proprietari. L’assessore Agnelli ha risposto che le aree pioltellesi del Parco sono ancora in mano al curatore fallimentare, cui il Comune si è presentato come creditore per recuperare il dovuto.
  • Sugli allagamenti di Limito, sempre l’assessore Agnelli ci ha risposto di non avere nulla di nuovo da comunicare rispetto a dicembre.
  • Alla nostra richiesta di far ripartire la Consulta Interculturale nominando i due rappresentanti del Consiglio Comunale nella Consulta, l’assessore Paraboni – pur concordando con l’importanza della Consulta per la nostra città – si è presa tempo fino all’estate per ripensarne il funzionamento. Ma se serve, perché tenerla in freezer nel frattempo?
  • Abbiamo chiesto chiarimenti sull’assegnazione delle borse di studio agli studenti pioltellesi: il successo inaspettato del bando, ha spinto l’Amministrazione Comunale ad assegnarle secondo l’ordine di presentazione delle domande e non del merito (come invece previsto dal bando) non potendo confrontare direttamente i risultati delle scuole medie con quelli delle superiori. Ci siamo riservati di approfondire il caso, per esser certi che non si siano penalizzati studenti più meritevoli.
  • Con tutta l’opposizione, abbiamo chiesto la prosecuzione per il 2015 del servizio “Sportello Donna” in collaborazione con Cernusco. Nei giorni scorsi, la Giunta aveva già provveduto a rifinanziare il progetto per tutto l’anno. I dati del 2014 dimostrano il buon funzionamento del servizio: anche se si svolge a Cernusco, metà dell’utenza proviene dalla nostra città. Abbiamo perciò auspicato che si possa a breve aprire un punto di ascolto anche a Pioltello.

Il sindaco Carrer ci ha comunicato d’aver ottenuto dalla società Cogeser (di cui Pioltello è il maggiore azionista) la cancellazione della clausola contrattuale che avrebbe obbligato il Comune a pagare debiti accumulati dai cittadini con Cogeser per circa mezzo milione di euro. Un buon risultato, di cui però occorrerà valutare l’effetto sugli utili distribuiti ai soci, in assenza di una strategia comunicata per il recupero dei crediti.

Continua la cannibalizzazione di Forza Italia da parte di Progetto Pioltello: dopo la Caprarelli, anche De Caro è passato a “Progetto”. E potrebbe non essere finita, vista l’assenza del forzista Picone, in aperta polemica col suo partito. Se il gruppo consiliare di Forza Italia continuerà a ridursi di numero, quanto dureranno i tre assessori azzurri (Bocciardo, Colombo, Bellantoni) ?

Abbiamo votato a favore dell’accordo tra i Comuni dell’est Milano per la gara unica dell’affidamento del servizio gas, svolta da Cassano per tutti: un atto obbligatorio per legge. Abbiamo anche votato a favore dell’integrazione tra i sistemi bibliotecari dell’Est Milano con quelli del Vimercatese, che raddoppierà l’offerta di libri ed eviterà di ridurre i servizi nonostante l’azzeramento dei contributi di Provincia a Regione, cui evidentemente non interessa investire in cultura. Nostro voto contro invece su un provvedimento relativo al nuovo ISEE, perché non dava sufficienti garanzie alle famiglie in questo periodo di transizione dal vecchio al nuovo sistema.

Con tre mozioni (autonomia della Lombardia, abolizione delle missioni di soccorso in mare ai migranti ed intitolazione di una via alla Fallaci), la Lega ha imposto una nuova linea di estrema destra a tutta la maggioranza. Forza Italia ha provato a ribellarsi, prima chiedendo un rinvio dei punti e poi sospendendo il Consiglio per una riunione di maggioranza. Ma, al ritorno in aula, tutti allineati – sindaco compreso – sulle peggiori posizioni di Salvini: è il caso di spendere tutti quei soldi per soccorrere i migranti in mare? Facendo finta di non sapere quale sia la conseguenza di quel mancato soccorso.

Dal tragico al comico: dopo aver lasciato che il Consiglio discutesse animatamente per un’ora buona sulla controversa intitolazione di una via alla Fallaci, l’assessore Colombo si è svegliata e ci ha informato – bontà sua – dell’intenzione della Giunta di intitolare alla scrittrice il nuovo parco sopra il tunnel della Cassanese. Ed una via ad una scienziata donna, Rita Brunetti, di cui però l’assessore ammette di non saper nulla. La Lega vuol stravincere e chiede di votare comunque la mozione, ormai superata dall’annuncio della Colombo. Ce ne andiamo dall’aula insieme a tutta l’opposizione, per non farci prendere per i fondelli con una votazione svuotata da un’improvvisata della Giunta. Le tre mozioni leghiste passano e con esse la nuova linea di destra dell’Amministrazione Carrer. Brutto segno.

La mozione sulle Unioni Civili, proposta da tutta l’opposizione , viene sospesa a fronte dell’impegno della maggioranza a discuterne in commissione. La nostra mozione di sostegno ai tre cooperanti rapiti all’estero viene rimandata perché è tardi. Sperando non lo sia veramente.

Per il gruppo consiliare “Lista per Pioltello – Vivere Pioltello”

Giuseppe Bottasini

Insieme per la Somalia

Domenica 27 ottobre 2013 alle ore 17.00, la Biblioteca Comunale “A. Manzoni” in collaborazione con l’Associazione Culturale Oltrelepagine di Pioltello, il Centro di Cultura Popolare di Pioltello, la Lista per Pioltello e la Associazione Spazio Solidale  organizzano nella Sala eventi della  Biblioteca in piazza dei Popoli, la presentazione del libro di favole SHEEKA SHEEKOin lingua somala, inglese, italiano e del progetto “SCUOLA PER L’INFANZIA” DI GALKAYO IN SOMALIA” curato dal Galkayo Education Center for Peace and Development,  con Anab Ahmed.  Il ricavato della vendita del libro finanzierà il progetto.  Per conoscere il progetto clicca qui. SheekaSheko

Scarica il volantino e diffondilo !

Una notte in biblioteca

Venerdì 21 giugno 2013 dalle ore 21 fin quasi a mezzanotte nella Biblioteca Comunale di Pioltello

LettiDiNotte

LETTI DI NOTTE

una serie di eventi di lettura notturna dedicati ai ragazzi ed agli ex ragazzi.

  • Ore 21.30, Sala Eventi – Letture Bendate, con l’Associazione “ConTeatroVivo”
  • Ore 21.30, Sala Ragazzi – Letture da Brivido, da “I racconti di Mezzanotte” di Nick Shadow, a cura delle bibliotecarie, per ragazzi dai 9 anni.

Letti di notte è un’iniziativa organizzata con la collaborazione di 40 editori, 102 librerie e 30 biblioteche e nasce nel 2012 da un’idea dell’editore Marcos y Marcos e del libraio Patrizio Zurro.

Pioltello non dimentica

In occasione della Festa della Liberazione, l’Assessorato alla Cultura di Pioltello organizza per il finesettimana del 20 e 21 Aprile 2013 due eventi per non dimenticare la Resistenza e rilanciare i valori della pace, della convivenza e dei diritti umani.

SABATO 20 APRILE in Sala Consiliare del Comune di Pioltello, Piazza dei Popoli  alle ore 21.00

IL PIACERE DELLA MUSICA

Clicca per ingrandire e scaricare
Clicca per ingrandire e scaricare

DAI VALORI DELLA RESISTENZA PER I DIRITTI UMANI, LA PACE E LA CONVIVENZA. Il concerto, sarà eseguito dal quartetto “Mitteleuropa Ensemble”, l’ingresso è libero.  Per informazioni contattare il Civico Istituto Musicale “G. Puccini” al numero 02.9266560
DOMENICA 21 APRILE in Biblioteca, Piazza dei Popoli, dalle 15 alle 18.30:

APERTURA DOMENICALE STRAORDINARIA DELLA BIBLIOTECA

e alle ore 17 nella Sala Eventi della Biblioteca:

25 APRILE 1945: RESISTENZA E LIBERAZIONE NELLE STORIE DEGLI SCRITTORI.

Reading a cura della Ass.ne Culturale ConteatroVivo, che leggerà brani di autori noti e meno noti sulla Resistenza e sulla Liberazione.

 Info: tel. 0292366341- www.comune.pioltello.mi.it – http://www.bibliomilanoest.it

Una biblioteca con dentro una ludoteca

biblioludLa Biblioteca Comunale di Pioltello in collaborazione con l’Associazione “La tela del ragno” presentano “Bibliolud”, lo spazio ludoteca per i bambini dai 7 ai 10 anni. Il giovedì pomeriggio, dalle 17.00 alle 18.30, uno spazio dove i bambini potranno divertirsi con giochi, laboratori creativi, fare merenda e ascoltare storie e racconti.

Il costo è di 10 euro a bambino per ogni incontro, 55 euro a bambino per l’abbonamento a sei incontri. Info e programma dettagliato.