Rendiconto di esercizio 2018 del Movimento

Riprendendo una sana abitudine del nostro Movimento, pubblichiamo il rendiconto di esercizio 2018, da cui si può vedere dove troviamo i soldi e per cosa li spendiamo.
Il rendiconto è stato predisposto dal tesoriere Stefano Ceriani e sottoposto alla Assemblea degli Aderenti del 22 gennaio 2019

ENTRATE
Saldo gestione 2017€ 2.225,75
Tesseramento Anno 2017-2018€ 1.300,00
Contributi campagna Dichio Elezioni Regionali € 170,00
Contributi amministratori€ 1.581,54
Varie € 2,80
Totale Entrate€ 5.280,09
USCITE
Spese bancarie€ 153,96
Contributo campagna Dichio Elezioni Regionali€ 1.415,00
Rimborsi spese anticipate€ 687,00
Spese incontri rappresentanza€ 110,00
Acquisto materiali€ 181,65
Spese sede€ 1.000,00
Totale Uscite€ 3.547,61
AVANZO DI ESERCIZIO€ 1.732,48


Annunci

Assemblea del Movimento “Lista per Pioltello”

MARTEDI 22 GENNAIO 2019 alle ore 20.45 presso la sede in via Vignola angolo via Galvani a Seggiano di Pioltello 

ASSEMBLEA del Movimento “Lista per Pioltello”

aperta agli aderenti ed ai simpatizzanti,, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Intervento della sindaca Ivonne Cosciotti sull’esperienza di governo della città e sulle prospettive 2019, con rendiconto di metà mandato sull’attuazione del programma elettorale
  2. Intervento della coordinatrice Lucia Lanzanova sulle proposte di lavoro per il Movimento per il 2019 e consegna bilancio annuale
  3. Riflessione sulla situazione politica nazionale e sulle prossime elezioni europee
  4. Dibattito sui temi proposti
  5. Elezione del coordinamento e integrazione del comitato dei Garanti

Per Statuto, il voto è riservato agli aderenti. All’inizio dell’assemblea è possibile rinnovare l’adesione per il 2019 e presentare la domanda di adesione al Movimento.

Lucia Lanzanova irrompe nel panorama politico pioltellese: rilancio su ambiente, anziani e cultura

Ecco la prima intervista a Lucia Lanzanova da quest’anno coordinatrice della Lista per Pioltello.  Laureata in economia politica alla Bocconi di Milano, giornalista, ha diretto per molti anni l’Istituto Cooperazione Economica internazionale (ICEI). Per cinque anni ha coordinato sul territorio nazionale i comitati di volontari del Telefono Azzurro. I tanti viaggi all’estero e in Italia hanno alimentato la sua passione e la curiosità per i popoli e le diverse culture.  Dal 2000 opera in città come agente di viaggio. 

Per iniziare ti chiediamo di raccontarci come e perché ti sei avvicinata alla politica locale?

Per senso di colpa .. o per meglio dire di responsabilità…nel senso che dopo una stagione giovanile entusiasmante di grandi ideali che ho avuto la fortuna di condividere con amici e con il mio compagno, dopo una stagione di lavoro in organizzazioni no profit che si occupavano di temi internazionali e sociali, e dopo una stagione di delusioni della politica nazionale , mi è sembrato doveroso smettere di lamentarmi dell’impoverimento sociale e culturale senza fare nulla. Quindi ho deciso di provare a dare un contributo nella mia città, che da qualche anno vivo molto di più , dato che adesso lavoro qui a Pioltello. Il desiderio di un impegno civico mi ha spinto verso la lista che sentivo molto vicina per le sue visioni sull’ambiente e sulle tematiche della solidarietà . In particolare sentivo mie le battaglie della Lista contro il Polo chimico e contro la cementificazione del territorio, la valorizzazione del verde pubblico con la creazione dei Parchi delle Cascine e del Bosco della Besozza e le piste ciclabili. 

Quali valori e argomenti senti a te più cari e vicini nell’agire politico?

La scelta di stare al fianco dei più deboli con una visione laica: non penso solo alla povertà economica, ma anche a quella fisica (gli anziani, i disabili) e a quella culturale (abbandono precoce della scuola, mancanza di luoghi e spazi per la socializzazione, difficoltà ad accedere e difendere i diritti civili)

Quali sono le tematiche e gli interventi effettuati dall’attuale amministrazione che reputi siano più importanti e meritevoli di attenzione?

Credo che lo slogan con cui il nostro sindaco è stato eletto, cioè la cura della città sia l’approccio giusto alla buona amministrazione: questo i cittadini possono e debbono pretendere. Naturalmente dando il proprio contributo.

Di cosa ha bisogno la nostra città per fare un salto di qualità?

Per fare un salto di qualità la nostra città ha bisogno di pensare in grande, di vivere con orgoglio il fatto di essere una città in cui si sperimenta una convivenza multietnica . L’handicap di essere così vicini a Milano ci fa spesso accontentare, demandando alla grande metropoli scelte culturali e innovazione: dovremmo sentirci parte dell’area metropolitana e non viverci solo come eterna periferia.

Hai una proposta concreta da lanciare che ti piacerebbe fosse realizzata nel futuro in città?

Se dovessi scegliere due cose sarebbero certamente prioritarie un Centro Civico, che sia polo culturale della città , e una residenza per Anziani: purtroppo l’invecchiamento della popolazione è un dato di fatto, spesso demandato interamente alle famiglie che possono farsene carico. Ma quando le famiglie non ce la fanno occorre stare loro vicini e credo che siamo uno delle poche città dell’area metropolitana che non ha una residenza per anziani sul suo territorio. Il servizio dovrebbe essere accessibile anche alle famiglie meno abbienti: quindi non si tratta solo di costruire o rendere disponibile uno spazio, ma di accedere ai contributi che la sanità regionale può mettere a disposizione per abbattere la retta dei degenti.

 a cura di Fabiano Gorla

Lucia Lanzanova è la nuova coordinatrice della Lista per Pioltello

v09-lanzanovaL’assemblea straordinaria tenutasi venerdì 29 maggio 2018 ha portato all’elezione della nuova coordinatrice della Lista per Pioltello: Lucia Lanzanova. Lucia è stata eletta dalla maggioranza degli aderenti che inoltre ha votato anche l’inserimento di tre nuovi membri nel coordinamento: Fabio Atzeni, Antonio Mannarà e Saverio Gigante.

Lucia si è candidata nel nostro movimento politico alle ultime elezioni del 2016. Da sempre abita a Pioltello.  Laureata in economia politica alla Bocconi di Milano, giornalista, ha diretto per molti anni l’Istituto Cooperazione Economica internazionale (ICEI) , Onlus che si occupa di Paesi in via di sviluppo e di immigrazione. Per cinque anni ha coordinato sul territorio nazionale i comitati di volontari del Telefono Azzurro. I tanti viaggi all’estero e in Italia hanno alimentato la sua passione e la curiosità per i popoli e le diverse culture.  Dal 2000 opera in città come agente di viaggio.

Lucia è entrata con forza e tenacia nella politica del nostro movimento. Attenta alle tematiche della multiculturalità e alla difesa del territorio raccoglie la sfida di un movimento che sta amministrando la nostra città cercando di portare innovazione, interventi verso le fasce più bisognose, difesa del territorio e capacità di leggere i segni di cambiamento che la  città stessa sta sviluppando.

Insieme a Lucia Lanzanova il coordinamento della Lista per Pioltello è attualmente composto da: Roberto Cambria, Marino Prandini,  Stefano Ceriani, Antonio Mannarà, Fabio Atzeni, Saverio Gigante; i consiglieri Mirko Dichio, Antonello Avalli, Marta Cervi e Fabiano Gorla; gli assessori Gabriella Baldaro e Giuseppe Bottasini e la nostra sindaca Ivonne Cosciotti. Restano confermati nel ruolo di garanti Gianni Moretti e Remo Cervi.

Buon lavoro Lucia!

Assemblea della Lista: “Quali orizzonti per il movimento?”

comitato1

Martedì 29 maggio 2018 ore 21 presso la sede di via Vignola è convocata l’assemblea della Lista per Pioltello a 25 anni dalla sua nascita. L’asssemblea è un momento importante e fondamentale di confronto all’interno del movimento e pertanto sono caldamente invitati alla partecipazione tutti gli aderenti e i simpatizzanti. L’assemblea è pubblica.

Ordine del Giorno

  • Relazione dei garanti
  • Relazione dei gruppi di lavoro in merito a Partecipazione, Trasparenza nonché definizione interventi e tematiche prioritarie del movimento per il 2018-2019
  • Presentazione mozioni e/o variazioni statutarie
  • Discussione assembleare
  • Votazione nuovo coordinatore ed eventuale aggiunta nuovi membri del coordinamento

I nostri nuovi consiglieri comunali

bmd
Fabiano Gorla, Marta Cervi e Antonello Avalli

Nella seduta del 12 aprile si sono insediati i nuovi consiglieri comunali Antonello Avalli, Marta Cervi e Fabiano Gorla che, insieme al capogruppo Mirko Dichio, costituiscono la nuova squadra che rappresentano in consiglio comunale il nostro Movimento.

Chi sono i nuovi consiglieri?P1210349

Antonello Avalli, classe 1961, abita a Limito.  Diplomato in informatica, lavora come impiegato in una multinazionale. E’ stato delegato sindacale Cisl. Da sempre impegnato in parrocchia e nel consiglio di amministrazione della Scuola dell’Infanzia “San Martino” di Limito, è tra i fondatori del Comitato genitori di quella scuola.  Ha fatto anche parte del Comitato di Quartiere di Limito “Ho aderito al Movimento perché credo nella buona politica e voglio mettere il mio impegno per contribuire alla crescita della città in cui vivo”

L04 CerviMarta Cervi ha 39 anni e da sempre vive a Seggiano. E’ laureata in Lingue e Letterature Straniere e insegna spagnolo presso l’Istituto Ezio Vanoni di Vimercate. E’ autrice, insieme a una collega ed amica, di libri per l’indirizzo turistico e alberghiero. Per alcuni anni ha affiancato nei compiti un gruppo di bambini delle elementari presso il Centro di Cultura Popolare di Seggiano ed attualmente è volontaria ABIO presso il reparto pediatria di Cernusco. E’ stata coordinatrice del Movimento dal 2007 al 2009. Tra i suoi desideri “.. una Pioltello accogliente e con maggior senso civico”.

P1090498 (2)Fabiano Gorla classe 1968, vive a Pioltello dalla nascita. Laureato in Scienze dell’Educazione, lavora come coordinatore -educatore nell’area delle dipendenze patologiche presso la Comunità Terapeutica Il Molino, dove sta sperimentando da tempo le potenzialità riabilitative della Montagnaterapia. E’ stato obiettore di coscienza al servizio militare ed è membro attivo della Rete per la Pace di Pioltello. Partecipa alla neonata Rete Antimafia Martesana. Ha creato e gestisce il blog “Pioltelloinbici”. “Voglio contribuire alla difesa del territorio partendo dal parco delle cascine e delle aree verdi di Pioltello, che vorrei avere l’onore di poter consegnare a chi verrà dopo di noi, come sono adesso e come lo sono da sempre: verdi.”

Diamo il benvenuto ai neoconsiglieri ed auguriamo una esperienza fruttuosa per la nostra città.

Ciao Giovanni

GiovanniRizzi.jpgCi ha lasciato Giovanni Rizzi.

Giovanni è stato una persona speciale per tutti coloro che l’hanno conosciuto.

La sua grande capacità di ascolto e la sua empatia,  unite alla preparazione tecnica e professionale, ne hanno fatto anzitutto un medico speciale.  Un medico nel senso pieno della parola, il medico che tutti vorremmo: attento non solo al corpo ma anche ai sentimenti, non solo alla particolare malattia ma anche al contesto.

In lui l’impegno professionale non terminava con la cura dei singoli ma si allargava alla dimensione collettiva, con una coerenza molto preziosa: è stato un pioniere della medicina di gruppo ed un difensore dell’ambiente di Pioltello, partendo dalle conseguenze dell’inquinamento sulla salute dei suoi pazienti.

L’attenzione alla salute ed all’ambiente lo hanno portato, con una visione pioneristica del civismo, ad essere prima tra i fondatori del Comitato Antinquinamento e poi ad impegnarsi in politica nella Lista per Pioltello, diventando consigliere comunale e, fino a che la salute gliel’ha consentito, garante attento e autorevole del Movimento.

La sua passione per la vita e la sua curiosità non si limitavano alla professione ed all’impegno sociale e politico, ma abbracciava anche la cultura e l’educazione: tra i suoi risultati, l’Università delle Tre Età. E per questi meriti, nel 2010 era stato insignito della Benemerenza Cittadina.

Purtroppo la malattia l’ha colpito presto – troppo presto –  minando nel profondo le abilità che più gli piacevano: correre, disegnare, parlare. Ed anche in questa  terribile prova è stato speciale, affrontando il calvario del Parkinson  con dignità, sopportazione e con quella ironia che è stato il tratto distintivo del suo bel carattere.

Un esempio per tutti. Per i familiari Marcello, Eleonora, Tiziano, Mariarosa e il fratello di vita Gianni Moretti che l’hanno a lungo assistito. A loro siamo vicini in questo momento.  Giovanni mancherà molto a loro e a tutti noi.  Come medico, come amico, come compagno di idee e di battaglie .

Ciao Giovanni.

La camera ardente è aperta in Via Leonardo da Vinci 7 a Seggiano. Il funerale si svolgerà sabato 31 marzo alle 10:30 alla Chiesa Nuova di Seggiano.

Uno dei risultati dell’impegno sociale ed ambientale di Giovanni (video del 1992):

Dimissioni e rilancio del Movimento

Martina De Pieri, Gianni Di Vito ed Ennio Doccula, consiglieri comunali del nostro Movimento, hanno dato le dimissioni dal loro incarico istituzionale per motivi personali.  Per alcuni la decisione era maturata qualche mese fa, ma si realizzano ora tutte insieme per l’espressa richiesta del coordinamento di attendere la fine della recente campagna elettorale.  Al loro posto, nel mese di aprile si siederanno in consiglio comunale i primi non eletti di Vivere Pioltello e Lista per Pioltello che accetteranno l’incarico, affiancandosi al capogruppo Mirko Dichio nel sostegno all’azione amministrativa e politica di Pioltello. A Martina, Gianni ed Ennio va il sincero ringraziamento del Movimento, per l’impegno speso in questo primo anno e mezzo di governo della città cui hanno partecipato attivamente, occupandosi principalmente dei temi sociali, educativi, culturali e del bilancio.

Continua a leggere “Dimissioni e rilancio del Movimento”

Grazie Nicola

maselli2
Nicola Maselli (secondo da sinistra) la sera della vittoria della sindaca Ivonne Cosciotti

La Lista per Pioltello ha accolto le dimissioni del proprio coordinatore Nicola Maselli e lo ringrazia per l’impegno e la dedizione con cui ha portato avanti questa impegnativa responsabilità negli ultimi 18 mesi.

Il coordinamento ha definito di indire una assemblea degli iscritti da tenersi entro il mese di maggio per eleggere un nuovo coordinatore, ruolo che in questo momento verrà assunto dal vicecoordinatore Giorgio Rebuscini.  A breve verrà definita la data e invitati tutti gli aderenti alla più larga partecipazione nella definizione di questi importanti ruoli nel Movimento. Sarà anche una buona occasione per una verifica di questi due primi anni di mandato amministrativo.

Il coordinamento della Lista per Pioltello

Elezioni regionali 2018: riflessioni doverose

Pubblichiamo il comunicato del coordinamento della Lista per Pioltello sui risultati dell’elezioni regionali del 4 marzo.

“Una sconfitta di Giorgio Gori sarebbe stata elemento di riflessione. Una sconfitta di queste proporzioni, però, lascia sgomenti e deve portare il popolo del centro sinistra ad interrogarsi, anche in maniera spietata, sul proprio futuro. Anche la LISTA GORI ha ottenuto un risultato ben al di sotto delle aspettative. 

Mirko Dichio, candidato della Lista Per Pioltello e di CIVES alle elezioni regionali nella lista “Gori Presidente” ha ottenuto 579 voti di preferenza. Inutile nasconderselo: non abbiamo giocato per partecipare ma per vincere e ci aspettavamo comunque un numero più alto di preferenze. Detto ciò, Mirko, la Lista e CIVES portano a casa un risultato che può essere un buona base di partenza per costruire una prospettiva di Lombardia differente. Su Pioltello, inoltre il nostro candidato ottiene 303 preferenze, il triplo, o quasi il triplo di altri candidati della coalizione del territorio o fortemente sponsorizzati da partiti strutturati e radicati a Pioltello. Questo risultato, seppur locale, non può che inorgoglirci.

Ringraziamo Mirko per aver messo ogni energia possibile in questa complessa impresa, dimostrando grande passione e coraggio.”

Il coordinamento della Lista per Pioltello

La Martesana in Regione con Mirko Dichio

 

Il capogruppo del nostro Movimento Mirko Dichio è candidato alle elezioni regionali nella lista “Gori Presidente”. Per la prima volta nella storia della “Lista per Pioltello”, un nostro esponente proverà a rappresentare direttamente il nostro territorio presso il governo regionale.

Mirko e  Viviana Mazzei, assessore a Segrate ed esponente della civica “Segrate Nostra”, sono sostenuti da CIVES, il coordinamento delle liste civiche ecologiste e solidariste dell’Adda Martesana.

Continua a leggere “La Martesana in Regione con Mirko Dichio”

La Lista per Gori con Mirko Dichio

 

L’Assemblea degli aderenti al Movimento “Lista per Pioltello” tenutasi il 16 gennaio 2018 ha deliberato il sostegno alla candidatura di Giorgio Gori a presidente della Regione Lombardia.

La medesima Assemblea ha anche deciso il sostegno alla candidatura di Mirko Dichio a consigliere regionale, nella lista “Gori Presidente”.

Continua a leggere “La Lista per Gori con Mirko Dichio”

Civici: come e perché

CiviciArese2017

Il 29 novembre 2017 si è svolto ad Arese un interessante incontro pubblico sulle motivazioni, stili e ruoli dei “civici” impegnati in politica, organizzato dal movimento “Forum per Arese” (con la sindaca di Arese Michela Palestra e gli esponenti Veronica Cerea e Mauro Aggugini) e la partecipazione del nostro movimento “Lista per Pioltello” (presenti la sindaca Ivonne Cosciotti, Giuseppe Bottasini e Mirko Dichio), della consigliera regionale del Patto Civico Daniela Mainini e del professor Stefano Rolando, studioso ed attento osservatore del fenomeno del civismo in politica.

Continua a leggere “Civici: come e perché”

Per aderire al Movimento

movimentocivicopioltello2t

Con l’Assemblea del 24 novembre  sono aperte le adesioni al nostro Movimento per l’anno 2018. La quota di adesione per il 2018 è di 30 euro. L’adesione dà diritto al voto nelle Assemblee ed a ricevere frequenti aggiornamenti sulle iniziative in corso.

Se sei interessato ad aderire al nostro Movimento, leggi lo Statuto e, se lo condividi, compila questo modulo e portalo nella nostra sede in via Vignola (angolo via Galvani) a Seggiano il martedì sera dalle 21.30 in poi. Le domande di adesione sono valutate dai Garanti.

Ti aspettiamo !

Il coordinamento del Movimento “Lista per Pioltello”

Assemblea 2017 del Movimento

coordinamento2016
Il coordinamento eletto nella Assemblea 2016

Venerdì 24 novembre 2017 alle ore 21 presso la sede in via Vignola angolo via Galvani a Seggiano di Pioltello si terrà l’Assemblea annuale degli Aderenti al Movimento “Lista per Pioltello”, in cui sarà fatto il punto del primo anno e mezzo dell’Amministrazione Cosciotti, si inizierà a discutere di elezioni regionali e si voteranno i Garanti del Movimento (come previsto nel nostro Statuto) e la surroga di un membro del coordinamento.

Continua a leggere “Assemblea 2017 del Movimento”

Tre giorni di festa per un quarto di secolo

 

Lo scorso weekend a Limito si è svolta  la “FestaLista”, tre giorni di eventi organizzati del nostro movimento per festeggiare venticinque anni di attività: era infatti  l’inverno del 1992 quando, in piena Tangentopoli, un gruppo di cittadini decise di scendere in campo per dare una svolta all’azione politica locale.

Nonostante la pioggia battente, venerdì e sabato si sono alternate band musicali, è stato allestito un punto ristoro gestito dai nostri volontari ed è stata esposta una mostra fotografica di ben sedici pannelli, che ha  ripercorso un quarto di secolo di attività politica al governo della città o all’opposizione dei governi di centrodestra. Sabato sera, la sindaca Ivonne Cosciotti  ha ricordato i valori che il movimento ha sempre incarnato, dalle lotte ambientaliste alla partecipazione, alla trasparenza.

 

Domenica sera gran finale, con la partecipazione di Giuliano Pisapia in dialogo con la sindaca  e moderati dal giornalista Alessandro Braga. La serata è stata anche l’occasione per riunire a Pioltello alcune delle liste civiche della Martesana – Vivere Cernusco, Insieme per Gorgonzola, Cologno Solidale e Democratica e gli amici di Vaprio d’Adda – che, insieme, stanno affrontando un percorso politico civico in vista delle elezioni regionali della prossima primavera. Le riflessioni hanno ripercorso  il senso dell’agire politico locale e concreto sulla base di valori più ampi riprendendo il motto “agire localmente, pensare globalmente”.

Durante le tre serate è stato possibile sottoscrivere la petizione per la legge di iniziativa popolare con la campagna “Ero straniero“.