Emergency a Pioltello

Venerdì 30 settembre alle 21 presso il Centro di Cultura Popolare in piazza Garibaldi, un responsabile dei volontari di Emergency racconterà cosa fa l’associazione e quale ruolo hanno i volontari. Sono invitati tutti coloro che possono essere interessati, indipendentemente che abbiano tempo di agire come volontari o meno. L’invito è particolarmente rivolto ai ragazzi ed alle ragazze che, in una esperienza come quella di Emergency, possono trovarvi grande interesse e passione.

 

Dal Consiglio: profughi e lotta alla mafia

Riparte la buona tradizione dei nostri consiglieri comunali di rendicontare pubblicamente l’attività svolta in Consiglio Comunale. Ecco quanto ci scrive Gianni Di Vito sulla seduta del 22 Settembre 2016. Riportiamo anche il video della seduta.

assenzeconsiglio
Alcune assenze dai banchi della minoranza, stigmatizzate nel dibattito sui profughi

Resoconto consiglio comunale del 22/09/2016

All’inizio dei lavori del Consiglio, il presidente Menni comunica che le elezioni del Consiglio della Città Metropolitana si terranno domenica 9 ottobre 2016. Il Consiglio Metropolitano sarà composto dal Sindaco di Milano Giuseppe Sala e da 24 consiglieri eletti dai sindaci e dai consiglieri comunali della ex Provincia di Milano e sono quindi elezioni di secondo livello, che non coinvolgono direttamente i cittadini.

A quasi tre mesi dall’insediamento della Giunta, la sindaca Cosciotti relaziona brevemente al Consiglio le principali azioni dei suoi primi “100 giorni”. La Giunta ha finora approvato 30 delibere, tra cui quella relativa alle Unioni Civili, l’adesione al bando regionale per gli “asili nido gratis”, l’aggiornamento delle graduatorie per le case popolari, l’indirizzo per il bando per l’accoglienza dei profughi e, soprattutto, il 7 luglio ha consegnato il progetto per partecipare al bando ministeriale sulle periferie per un valore di oltre due milioni di euro destinati al lavoro, all’abitare ed alla ristrutturazione di edifici pubblici al Satellite.

Dopo le comunicazioni di presidente e sindaca, i lavori entrano nel vivo con l’approvazione di alcune variazioni di bilancio in ambito culturale, educativo e sociale, la più significativa delle quali riguarda le risorse messe a disposizione dalla Prefettura per l’accoglienza dei 25 profughi, già deliberata dal commissario Tripodi. Approvando questa variazione d bilancio, il Consiglio consente agli uffici di far uscire il bando con cui verrà assegnata la gestione della ex Caserma dei carabinieri in via Milano per l’ospitalità dei profughi.

Come prevedibile, la discussione si  concentra soprattutto sull’opportunità politica della accoglienza e sulle caratteristiche che essa debba avere. Il nostro capogruppo Dichio ricorda come, in campagna elettorale, questo tema fosse un elemento di forte divisione e sorprende quindi che, nell’unica occasione in cui il tema arriva in Consiglio Comunale per una votazione, i consiglieri Alessandrini e Galimberti non siano presenti nonostante in campagna elettorale avessero assunto una posizione fortemente contraria e strumentale rispetto alla delibera del commissario sui profughi.

Ricordando i valori che sostengono la scelta della accoglienza, il consigliere Di Vito sottolinea il senso di responsabilità della nostra sindaca, che ha assunto da subito un ruolo chiaro nel governare il tema; spiega che sarà fondamentale essere trasparenti nella comunicazione con la cittadinanza e , come presidente della commissione “Servizi Sociali”, si impegna a convocarla appena il bando sarà uscito. Completa l’intervento con alcuni aspetti tecnici, distinguendo i diversi tipi di accoglienza presenti sul territorio nazionale,  i motivi che hanno portato all’affollamento delle richieste d’asilo e  ricorda il nodo non risolto derivante dal Trattato di Dublino.

L’ultimo punto all’ordine del giorno è l’acquisizione gratuita al patrimonio comunale di un appartamento confiscato alla criminalità organizzata. Su questo punto, votato all’unanimità dal Consiglio, il nostro gruppo evidenzia che solo togliendo potere economico alla mafia la si può sconfiggere, restituendo ai fini sociali della collettività quello che con la violenza ed il sopruso le era stato sottratto.

Per il Gruppo consiliare “Movimento Civico Lista per Pioltello – Vivere Pioltello”
Gianni Di Vito

 

Partecipiamo alla Marcia per la Pace Perugia-Assisi 2016

14222265_1094725273908650_4688899538106683070_n

Ogni giorno veniamo a sapere di una nuova strage di innocenti, di uomini trucidati, di bambini affogati, di ospedali e scuole bombardati, di stupri, lapidazioni, decapitazioni, torture, sofferenze disumane. Una serie infinita di immagini strazianti scorre davanti ai nostri occhi lasciandoci storditi, angosciati, impauriti.

Fermiamo queste stragi! Fermiami le guerre e i violenti!

Con questo spirito vogliamo partecipare alla Marcia Nazionale per la Pace e la Fraternità, un cammino che ci porterà da Perugia ad Assisi in condivisione con altre decine di migliaia di persone.

La Rete per la Pace di Pioltello ha aderito e organizza un pullman per partecipare tutti insieme. Raggiungeremo Perugia nella mattina di domenica 9 ottobre e percorreremo la strada verso Assisi con la voglia di testimoniare il desiderio di un mondo nuovo fatto di fratellanza fra i popoli.

Per iscrizioni contattare:

Gianni Di Vito 3408661479 giannino1972@libero.it
Fabiano Gorla 3491969383 fabiano.anna@tiscali.it
Tonino Maselli 3938896170
Mimma Spanu 3334621239

https://www.facebook.com/events/1683256951998658/
Costo viaggio euro 35 circa, rientro previsto per le ore 24

Famiglie in fattoria alla Besozza


Sabato 17 e Domenica 18 Settembre 2016 nel parco della Besozza a Pioltello,  l’Associazione “Family Days” organizza una due giorni per le famiglie dedicata alla riscoperta del mondo contadino e della natura, con una serie di iniziative rivolte ai bambini ed ai grandi: dalla caccia al tesoro botanico allo street food, passando per gli stand delle cascine Km Zero della zona al ballo ai laboratori creativi.

Il programma completo può essere letto cliccando sul manifesto o andando sul sito Famiglie in Fattoria.

 

Ripuliamo la città

Sette container di mobili ed elettrodomestici portati via in due mattine al Satellite ed in piazza Garibaldi. I cittadini dei due quartieri della nostra città hanno risposto positivamente alla proposta dell’Amministrazione Comunale di conferire oggetti ingombranti non più utilizzati e che impediscono di tenere puliti ed in ordine cantine e solai dei supercondomini, con rischi per la salute e la sicurezza.

Questa modalità di raccolta degli ingombranti, voluta dal Comune per ridurre il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti per strada, sarà ripetuta periodicamente con cadenza bimestrale. A breve sarà reso noto il calendario degli appuntamenti.

La Consulta Sportiva rinnova i suoi vertici

ConsultaSportiva2016
Da sinistra: Maurizio Agosta, Cinzia Brivio, Carlo Dipalma

La Consulta Sportiva, organismo che da trent’anni governa il mondo delle associazioni sportive di Pioltello, ha eletto ieri i propri vertici.

Il nuovo presidente è Carlo Dipalma, dell’Athletic Team Pioltello. Subentra a Maurizio Agosta, del Volley Team Pioltello, che diviene vicepresidente. Il segretario della Consulta è Cinzia Brivio, del CCL (Centro Collettivo Limito).

Auguri di buon lavoro al nuovo direttivo !

 

La Martesana per i terremotati

ContoTerremotoQuattordici Comuni della Martesana si sono uniti per una raccolta fondi a sostegno della ricostruzione di un edificio o servizio pubblico in uno dei Comuni colpiti dal terremoto in Centro Italia.

L’iniziativa, nata da una proposta della sindaca di Pioltello con la società pubblica Cogeser, ha trovato l’adesione di Bellinzago Lombardo, Cassano d’Adda, Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola, Inzago, Liscate, Melzo, Rodano, Segrate, Truccazzano, Vaprio d’Adda, Vignate, Vimodrone, che sceglieranno insieme la destinazione dei fondi raccolti presso cittadini ed aziende, garantendo la piena trasparenza sull’utilizzo di quanto donato.

Le donazioni possono essere effettuate sul conto corrente IBAN IT67V0200833590000104429665 intestato a “Comune di Pioltello – Fondo di solidarietà”

 

Puliamo la città

Due domeniche dedicate alla pulizia di due quartieri della città: Satellite il 4 Settembre e Piazza Garibaldi l’11 settembre. In entrambe le occasioni sarà possibile conferire gratuitamente e comodamente mobili, materassi ed altri rifiuti ingombranti in un container, assistiti dal personale Amsa. Un’occasione per svuotare le cantine ed androni senza doversi recare alla piattaforma ecologica. Nell’appuntamento dell’11 settembre ci sarà anche una piccola “scuola della differenziata” dedicata a mamme e bambini.

PuliamoCitta2016

Fonte: Comune

Identificati gli assassini del giovane pioltellese

102225469-22bdd5e2-f95b-4033-a990-13eed4bea2a1

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, sono stati identificati due delle tre persone coinvolte nell’omicidio di un giovane avvenuto nel dicembre scorso nel quartiere Satellite di Pioltello. Le indagini hanno confermato trattarsi di tre georgiani, forse legati alla banda che si era resa protagonista di una serie di furti in appartamento in città e altrove. All’identificazione ha contribuito il sistema di videosorveglianza della Polizia Locale che monitora la zona vicino al bar dove è accaduto l’omicidio. I presunti assassini sono ora ricercati in tutta Europa.

 

 

Portare i rifiuti al mercato

Dal 27 agosto, tutti gli ultimi sabato del mese sarà presente al mercato di Pioltello il Centro Ambientale Mobile di AMSA, dove i pioltellesi potranno portare piccoli elettrodomestici, telefonini, pile, batterie, toner, lampadine e gli oli di cucina, evitando così di andare alla piattaforma ecologica di via Dante. Presso il Centro è inoltre possibile ricevere informazioni sulla raccolta differenziata dei rifiuti.

Il Centro è una struttura mobile, il cui funzionamento è alimentato dai pannelli fotovoltaici collocati sul tetto.

Fonte: Comune di Pioltello

Per Piazza Garibaldi

GaribaldiBottasini.jpg

Nel Programma della sindaca Cosciotti Piazza Garibaldi ha un posto speciale, con un progetto specifico e una delega che la sindaca ha tenuto per sé. A meno di due mesi dalla sua elezione, il progetto comincia a prendere forma partendo dai problemi più urgenti: la gestione dei rifiuti e la sicurezza.

I primi interventi effettuati in questi giorni agostani hanno riguardato lo sgombero degli ingombranti e di una “discarica” di rifiuti dentro la piazza, la verifica del sistema antincendio e la pianificazione entro breve della derattizzazione e deblattizzazione degli spazi comuni. Seguiranno a settembre una raccolta straordinaria dei rifiuti e la sistemazione del parcheggio pubblico lungo via Monza e, dopo l’assegnazione della gara per l’ampliamento della videosorveglianza, l’installazione di due telecamere dentro la piazza. Nel frattempo partiranno i primi contatti ufficiali con gli amministratori di condominio per affrontare i problemi relativi ai debiti, al sovraffollamento ed al controllo delle residenze. Nel progetto entreranno progressivamente tutte le competenze del Comune, per affrontare i temi caldi dei servizi sociali, degli sfratti, dell’istruzione dei bambini, con l’obiettivo di ripristinare una buona convivenza sociale ed il rispetto delle regole da parte di tutti i residenti.

Tra le novità del progetto, il coinvolgimento fin da subito dei residenti che si sono resi disponibili a collaborare con il Comune, attraverso incontri mensili di confronto, segnalazioni problemi e condivisione delle soluzioni. Nella foto, alcuni dei partecipanti al primo incontro con l’assessore Bottasini, che ha coordinato le prime azioni sulla piazza. Il prossimo appuntamento è per l’11 Settembre, con la pulizia straordinaria della piazza.

Pioltello terza in Italia per alunni stranieri

ISMU2016-Copertina

L’estate è un buon momento per recuperare quelle letture che si lasciano indietro lungo l’anno. Segnaliamo allora questo studio della Fondazione ISMU, dedicato alla presenza degli alunni figli di stranieri nelle scuole italiane, molto ricco di dati aggiornati allo scorso anno. E questi dati confermano quello che gli operatori scolastici di Pioltello sapevano già: Pioltello è la terza città in Italia per percentuale di alunni stranieri.

ISMU2016-Pioltello

Un dato importante, che rappresenta una grande sfida ed una grande opportunità per le nostre scuole e per la nostra città.

Scarica gratuitamente lo studio.