A Pioltello la Carta di Identità Elettronica

cie1.jpg

Anche Pioltello è stato autorizzato dal Ministero a rilasciare la nuova Carta di Identità Elettronica (CIE), che sostituirà progressivamente le attuali carte.  La CIE è uno strumento più sicuro per la identificazione, perché contiene al proprio interno le impronte digitali del cittadino e dispositivi anticontraffazione.

Passando dalla carta alla tessera elettronica, cambiano le modalità di richiesta e di ricevimento del documento.

  • Per richiederla, il cittadino deve prenotare il servizio via internet all’indirizzo  https://agendacie.interno.gov.it  scegliendo giorno e ora in cui recarsi in Municipio. il nostro Comune offre assistenza telefonica a chi non ha dimestichezza con i servizi online.
  • Cambia anche il ricevimento del documento: il nuovo documento non è più emesso direttamente dal Comune ma dalla Zecca dello Stato: fatta la richiesta in Comune, il richiedente riceverà la tessera entro sei giorni lavorativi a casa propria o, se preferisce, presso il Municipio.

Cambia anche il costo del documento: si passa dai 6 euro della carta “cartacea” ai 22,79 euro per la nuova CIE.

La Carta di identità elettronica è un bel passo in avanti nella sostituzione della carta con l’informazione digitale e mette a disposizione del cittadino uno strumento di identificazione evoluto e sicuro, riducendo i rischi di furto di identità.”  ha sottolineato l’assessore ai servizi civici Giuseppe Bottasini.  “Il passaggio alla CIE può creare qualche disagio, per il fatto che il documento non è immediatamente disponibile a chi ne fa richiesta. Raccomando perciò di prenotare con un buon anticipo l’appuntamento, senza aspettare l’ultimo giorno di scadenza del documento, per non rischiare di non averlo in tempo utile, ad esempio, per un viaggio in Europa.”

Tutte  le informazioni sul sito del Comune al seguente link.

 

Un milione di euro di lavori nelle scuole

Ad un anno dalla sua elezione, la “grande cura” della città promessa dalla sindaca Ivonne Cosciotti è iniziata ed è partita dai luoghi più importanti per la nostra comunità: le scuole.

Approfittando della pausa estiva delle attività scolastiche, sono infatti partiti gli interventi sulle scuole della nostra città ed altri sono programmati per i prossimi mesi, in modo di apportare a rotazione su tutti gli edifici le necessarie manutenzioni e ristrutturazioni.

Le scuole ci stanno a cuore tutte, perché i ragazzi possano soggiornare in ambienti confortevoli e sicuri.” ha ricordato l’assessora all’educazione Gabriella Baldaro. “E’ lì che trascorrono gran parte della loro giornata ed è giusto accoglierli al meglio“.

Ecco in sintesi gli interventi, seguiti dall’assessore ai lavori pubblici Simone Garofano.

La pavimentazione dell’asilo nido di via D’Annunzio è stata completamente rifatta:

19961178_10159172084705454_7416304878276405375_n

Le aule e gli spazi comuni della scuola media di via De Gasperi sono state tinteggiati e sistemati:

20664125_10159327298545454_4052117271678598321_n

E’ in corso la sostituzione degli infissi nelle scuole di via Bizet, dove si è provveduto anche al rifacimento del tetto dell’aula magna ed alla tinteggiatura:

20768258_10159324280065454_1054622159021754516_n.jpg

Lavori di tinteggiatura anche nella scuola media e nella scuola primaria di via Molise. Per quest’ultima è programmato uno degli interventi più importanti: il rifacimento del tetto della palestra, per eliminare le infiltrazioni  d’acqua dal soffitto.

20728306_10159327379165454_4187128083303085029_n20664593_10159327378990454_4476041365237629858_n

Infine, preso atto degli ingenti lavori di ristrutturazione che avrebbe bisogno la scuola di via Galilei, l’Amministrazione Cosciotti ha deliberato di avviare la progettazione per la possibile costruzione di un nuovo edificio scolastico in sua sostituzione.

Rayssa azzurra agli internazionali in Croazia

Si stanno svolgendo in questi giorni  (dal 9 al 13 agosto) gli internazionali di twirling a Porec in Croazia. Della squadra azzurra fa parte la nostra giovane concittadina Rayssa Suardi , che si presenta  per la specialità Artistic Pair Senior livello A

Le gare si possono seguire sullo specifico canale you tube

Lo scorso dicembre Rayssa  aveva ricevuto dalle mani della sindaca Ivonne Cosciotti il premio “Sportivi e Vincenti”. Ora cercherà di regalare un’altra gioia sportiva alla nostra città.1500011227
Ma cos’è il twirling? “Il twirling è uno sport per alcuni aspetti simile alla ginnastica ritmica e artistica, ma che tuttavia presenta alcuni elementi che lo caratterizzano in maniera fondamentale, in modo particolare l’utilizzo di un “bastone”. Il termine twirling infatti deriva dal verbo inglese “to twirl”, la cui traduzione italiana è “far ruotare”. (tratto dal sito della federtwirling)

“Rompiamo il silenzio” l’appello di padre Zanotelli

Rilanciamo l’appello che il missionario Comboniano, direttore della rivista Mosaico di Pace, rivolge alla stampa italiana. «Non vi chiedo atti eroici, ma solo di tentare di far passare ogni giorno qualche notizia per aiutare il popolo italiano a capire i drammi che tanti popoli stanno vivendo», scrive. 

Scusatemi se mi rivolgo a voi in questa torrida estate, ma è la crescente sofferenza dei più poveri ed emarginati che mi spinge a farlo. Per questo come missionario uso la penna (anch’io appartengo alla vostra categoria) per far sentire il loro grido, un grido che trova sempre meno spazio nei mass-media italiani.
Trovo infatti la maggior parte dei nostri media, sia cartacei che televisivi, così provinciali, così superficiali, così ben integrati nel mercato globale. So che i mass-media , purtroppo, sono nelle mani dei potenti gruppi economico-finanziari, per cui ognuno di voi ha ben poche possibilità di scrivere quello che vorrebbe. Non vi chiedo atti eroici, ma solo di tentare di far passare ogni giorno qualche notizia per aiutare il popolo italiano a capire i drammi che tanti popoli stanno vivendo.
Mi appello a voi giornalisti/e perché abbiate il coraggio di rompere l’omertà del silenzio mediatico che grava soprattutto sull’Africa. (Sono poche purtroppo le eccezioni in questo campo!)

Continua a leggere ““Rompiamo il silenzio” l’appello di padre Zanotelli”

La delega per la pace al consigliere Gianni Di Vito

L03 Di Vito
Gianni Di Vito

Nel consiglio comunale del 27 luglio 2017 la sindaca Ivonne Cosciotti ha comunicato di aver dato delega ad occuparsi della tematica della promozione della Pace al consigliere Gianni Di Vito. Ci complimentiamo per questa scelta avendo il nostro Gianni dimostrato più volte una estrema sensibilità e vicinanza a queste tematiche.  Ringraziando della fiducia ha da subito fatto sue  le parole di Giorgio La Pira: “…non si tratta (o almeno non si tratta soltanto) di una presa di posizione etica contro la violenza della guerra quanto piuttosto di una riflessione –che si approfondisce nel corso degli anni- sulla inadeguatezza della guerra di risolvere, nell’epoca attuale, i problemi conseguenti alle inevitabili tensioni dovuti ai rapporti tra gli uomini e le nazioni…”.

Questa delega riteniamo essere anche un riconoscimento alla Lista per Pioltello che ha da sempre posto la promozione del tema della pace tra le proprie priorità e attività. (vedi report delle attività degli ultimi anni).

Gianni partecipa inoltre alle attività della Rete della Pace Pioltello nella quale è rappresentante del circolo Acli di Limito.

Primo anno di amministrazione Cosciotti, la prima sindaca della Lista per Pioltello

13243912_617035038453464_186643085368659107_oDa 12 mesi è iniziata una nuova avventura per l’amministrazione pioltellese. Ivonne Cosciotti, espressione del civismo pioltellese, si è posta a capo della coalizione di centrosinistra portando in città una ventata di freschezza.

E’ stata una scelta fortemente voluta dai propri aderenti che avevano maturato esperienze in consiglio comunale e nelle amministrazioni precedenti e si sentivano ormai pronti per il grande salto. Già nel 2014 la Lista era stata capace di attirare nuove forze e cittadini con cui scrivere un programma di amministrazione innovativo.

elettidelmovimento2016-1

Ivonne si è rivelata a tutti i livelli il valore aggiunto che ha impresso una vera svolta all’amministrazione di questa città. Non si è scomposta davanti agli attacchi ricevuti in campagna elettorale ed è andata dritta senza tentennamenti, ha preso  le redini dell’amministrazione e della città riportando ogni tematica, anche le più difficili, al centro dell’attenzione della scena politica e delle scelte quotidiane.

La sindaca sta raccogliendo apprezzamenti ovunque e sta dimostrando innate capacità amministrative che hanno permesso in dodici mesi di rimettere in movimento l’intera macchina comunale,  la programmazione di interventi, gli equilibri del bilancio ma anche una serie continua di eventi culturali che stanno riportando vitalità in città e visibilità fuori città.

Ivonne è affiancata in amministrazione da altri due assessori di espressione del nostro movimento civico: Giuseppe Bottasini Assessore alla viabilità, Trasporti e infrastrutture, Ambiente e rifiuti, ex SISAS, Agricoltura e parchi, Organizzazione dell’ente (Personale, Servizi Civici, Trasparenza, Informatica, Verifica realizzazione del programma) Gabriella Baldaro Assessora alla Scuola, Integrazione scolastica, Multiculturalità, Rapporti con le Associazioni dei genitori, Rassegne teatrali per la scuola, Rapporti con scuole superiori e università, Ricerca, Promozione dell’educazione del cittadino.

elettidelmovimento2016

In consiglio comunale siamo ottimamente rappresentati da Mirko Dichio (capogruppo), Gianni Di Vito (presidente commissione politiche sociali e abitative), Martina De Pieri e Ennio Doccula. Una bella squadra con diverse specificità che è in grado di apportare contenuti e riflessioni calibrate su ogni argomento.

Dopo un anno possiamo dire che la Lista c’è ed è più viva che mai. Una lunga storia di “gavetta” politica e civica ha finalmente portato un rappresentante di questo movimento al governo della città. Il nostro movimento non è un partito e non deve sottostare a diktat  superiori. Ogni scelta è frutto delle riflessioni maturate dagli aderenti, tutti cittadini pioltellesi, che vivono quotidianamente i problemi della città e ne ricercano le migliori soluzioni. La Lista è aperta a tutti i cittadini che vogliono condividere con noi la passione per il bene comune. Le porte restano sempre aperte. Ci incontriamo tutte le settimane il martedì sera. Avanti così!

 

Al via le Serate d’estate pioltellesi

Venerdì 14 luglio presso l’area feste di Pioltello prendono il via le Serate d’Estate sulla scia della positiva esperienza vissuta nel mese di giugno e organizzata dai commercianti e dall’amministrazione  comunale. Dalle ore 19 apertura stand gastronomici per cenare in compagnia e dalle ore 21 serate danzanti.  L’area feste si trova dietro al municipio sulla strada Pobbiano-Cavenago

19895127_2069073119986798_1807930361114297320_n

Camminata serale nel parco delle Cascine

P1020442

Il gruppo Auser di Pioltello organizza una suggestiva camminata serale nel parco delle Cascine. L’appuntamento è per martedì 18 luglio alle 21.30 e il ritrovo è nel parcheggio della Croce Verde in via Milano. Si consigliano scarpe comode da campagna, torcia e repellente per insetti.

Il percorso è breve ed adatto a tutti ma sicuramente molto suggestivo e se sono anni che non metti piede nel parco delle Cascine è arrivato il momento giusto per gustarsi questa bella area agricola pioltellese.

P1020466

Marco Pedrinelli sul tetto di Europa con la nazionale di volley under 17

20048673_805801052920716_1121791881_o

“Campioni d’Europa”. Dopo un avvincente  partita contro il Belgio la nazionale italiana under 17 di volley ha vinto il campionato europeo che si è svolto in queste settimane in Turchia.  Il risultato è stato in bilico fino alla fine quando i nostri si son imposti al tie break per 3-2.

WP_20170711_20_54_31_Pro

Complimenti a questi giovani campioni e soprattutto al nostro concittadino Marco Pedrinelli che sta proseguendo nel migliore dei modi la sua carriera sportiva.  Lo aspettiamo a Pioltello per condividere questo grande risultato

La nazionale italiana si era imposta ieri in semifinale contro la nazionale di casa e in finale ha avuto la meglio sulla forte compagine belga.

 

 

Arrivano le ruspe: il fagiolone è maturo per essere rimosso

P1270467 (2)

Chi non conosce il cosiddetto fagiolone? Con questo nome è denominata da alcuni anni  la rotonda bislunga che si trova tra il cimitero di Pioltello e il comune lungo la strada che da via Don Carrera porta verso Seggiano.  Era stato costruito per facilitare i lavori dell’interramento della cassanese e doveva essere poi eliminato alla  conclusione.

Per scelta della giunta Carrer è stato invece mantenuto in cambio della nuova strada in uscita al fianco del cimitero e il cosiddetto fagiolone è rimasto così come era.

E’ una opera inutile in quanto non vi sono altre strade, è una opera chiaramente di cantiere che deve essere tolta. E’ un opera che ormai viene bypassata dai cittadini che la attraversano pericolosamente a piedi e in bicicletta, per evitarne la circumnavigazione. E’ un opera assurda e ridicola.

L’amministrazione Cosciotti si è impegnata per la sua rimozione. Il cantiere dovrebbe essere attivato nelle prossime settimane come annunciato dall’assessore Garofano e una prima ruspa è già arrivata in loco. Attendiamo ora di poter vedere questo scempio eliminato e che tutta l’area venga riqualificata.

Sopralluogo della Lista
Sopralluogo della Lista

Il Duca di Galliera lascia Pioltello

Dopo un restauro durato tre anni, l’imponente monumento bronzeo al Duca di Galliera – alto quasi cinque metri –  lascia la fonderia MAF di Pioltello per tornare a Genova.

Ecco la storia  dell’abbandono e del recupero di quest’opera d’arte, che vede come protagonista MAF, una delle eccellenze della nostra città, raccontata dall’artista e nostro concittadino Guido Pagani.

DucaGalliera1.jpg

Il Duca di Galliera  – un ricco imprenditore e uomo politico genovese di nome Luigi Raffaele de Ferrari – nel 1875 aveva finanziato l’ampliamento del porto di Genova con una donazione di 20 milioni di lire in oro.  Per celebrarne la personalità e generosità, lo  scultore Giuliano Monteverde realizzò una singolare iconografia, con tre colossali figure in bronzo  raffiguranti  la Munificenza al centro, il Genio alato a sinistra e Mercurio Dio del commercio a destra. Le dimensioni sono ragguardevoli: la base lapidea è di 7 metri, l’opera in bronzo è di 4,58 metri.

L’opera fu inaugurata nel 1897 e restò davanti al porto di Genova fino al 1989, quando fu smontata e messa in deposito per permettere i lavori della metropolitana. Sciaguratamente, l’opera venne temporaneamente  dimenticata  e cannibalizzata di tutte le parti di ornamento del basamento lapideo : capitelli corinzi e ionici, festoni, nastri e foglie di acanto. Ancora più grave fu la perdita per taglio con disco di parti significative delle figure bronzee .

DucaGalliera3
L’opera smontata ed abbandonata

La Sovrintendenza dei Beni Culturali, la Direzione dei Musei  e il Comune di Genova, insieme al “C.S.R. Restauro Beni Culturali disegnarono  e supervisionarono il progetto di restauro, utilizzando da un lato le tecnologie digitali più avanzate per la ricostruzione delle parti mancanti con la collaborazione di Unocad (azienda esperta in soluzioni di reverse engineering applicate alla scultura) e dall’altro col ricorso alle tradizionali tecniche del bronzo, grazie all’esperienza della Fonderia MAF di Pioltello.

DucaGallieraResaturo1
L’opera prima del restauro

Il monumento giunse in MAF agli inizi del 2014,  con lo scopo di  trasferire in bronzo il progetto digitale,  impresa che richiese anche  l’adattare, alla cultura e allo stile plastico dell’epoca,  il modellato solido delle parti mancanti realizzato con tecniche 3D.  Si riuscì in  tal modo  a garantire la matematica precisione  dimensionale e di forma delle parti mancanti del manufatto  ed  insieme la  mimetizzazione del sapore “meccanico” con lo stile e il linguaggio  plastico del Monteverdi.

DucaGallieraRestauro2
Uno degli stampi ricostruiti con tecnologia 3D
DucaGallieraRestauro3
L’ala ricostruita in bronzo

E’ stata  una esperienza  difficile ed appassionante quella degli artigiani della MAF,  che si concluderà a breve,  dopo che il monumento  verrà messo in sicurezza  con  una armatura in acciaio realizzata ed applicata  in una officina  della bergamasca,  e il responsabile MAF  Marcello Mancuso potrà  applicare la patinatura  definitiva che proteggerà l’opera nel tempo.

Il 22 giugno 2017 l’uscita del “Duca “ dal cortile della MAF è stato un momento di gioia per la conclusione positiva di un lungo lavoro,   ma insieme  di commozione per un amico che se ne va e lascia un grande vuoto.

Si prevede che il riposizionamento dell’opera davanti  al porto di Genova abbia luogo entro il prossimo anno.

Guido Pagani

L’estate parte in festa

FestaEstate2017

Torna la Festa dell’Estate a Pioltello: il 23, 24 e 25 giugno 2017 i commercianti di Pioltello invitano tutti i cittadini  nell’area feste di fronte al Municipio per tre giorni di musica, spettacoli e stand espositivi.
Oltre ai 30 i protagonisti, di tutti i settori merceologici: l’iniziativa è promossa dalla Pro loco con il sostegno di Protezione civile, Croce Verde, e Confcommercio: La regia dell’evento è dell’Assessore al commercio Paola Ghiringhelli che, dal suo insediamento un anno fa, ha sostenuto con convinzione il rilancio del commercio locale del nostro territorio. La Festa dell’Estate si colloca infatti in un progetto di coinvolgimento dei commercianti, iniziato in febbraio con un incontro in Comune, dove l’Amministrazione e i commercianti si sono confrontati per un’azione coordinata e continuativa di programmazione di eventi e manifestazioni in città.
La festa inizia venerdì 23 alle ore 20 con una grande grigliata: alle ore 21 spettacolo di musica e show anni 50/60 con il gruppo “Heartbreak Hotel”.
Si prosegue sabato 24 con un appuntamento per tutti bambini, lo spettacolo di animazione “Le belle Favole” della Compagnia Carnevale, che proporrà la rilettura di alcune tra le più famose favole della nostra tradizione ed un laboratorio di costruzioni maschere. In serata verranno consegnate le targhe ai vincitori del concorso “Pasqua in vetrina” per le più belle vetrine pioltellesi durante il periodo di Pasqua, e dalle ore 21 sfilate di moda delle boutique pioltellesi e musica dal vivo con “Giusi con orchestra Danieli”.
Domenica 25 sarà possibile pranzare e cenare all’interno della Festa: tutta la ristorazione della Festa d’Estate è curata da eserecizi commerciali della nostra città.
Da non perdere alle ore 16.00 lo spettacolo di animazione “FANTASTIC SHOW” con giocolieri, ballerine, equilibristi, mangiatori di fuoco, fantasia western, giochi a premi per tutti i bambini e giochi per adulti. Durante lo spettacolo saranno inoltre presenti le mascotte di Topolino, Minnie, Winnie the Pooh, Mago Merlino e Elsa e Olaf con bolle giganti e per finire l’armatura di Iron Man. Alle ore 19.00 Flash-mob Stellina Cheerleaders, e a conclusione serata di musica con “The Terri’s Group”.

La parte di intrattenimento è stata curata dall’Assessorato alla cultura. Come ha dichiarato Jessica D’Adamo “Commercio e Cultura possono essere un sodalizio vincente per la promozione delle risorse del territorio, come siamo convinti dimostrerà la Festa dell’Estate”.

COMMERCIANTI CHE HANNO ADERITO ALLA FESTA DELL’ESTATE
7 seven acconciature, Abbigliamento Rina, Acqua-Corrente, Afrodite spose, Agenzia di viaggi e-travel, Alimentari Di Fede, Antonia boutique, Arriba arriba, Balistreri abbigliamento, Bartucci Gold, Cantine Salina, Curcio boutique, Destinazione vitalità, Dicichecè abbigliamento, Emporio delle idee, Hair style acconciature, I fiori di Sabina, Jumbo gelateria, La Fattoria, L’Arcobaleno cartoleria, Le petit caffè, Macinino Cafè, Ottica Contalens, P.F. Pellegrini Francesca, Trancio Cafè, Vanilla pasticceria Italia.

Italiano è chi nasce in Italia

Arriva finalmente al Senato la proposta di legge sulla cittadinanza, già approvata dalla Camera nel 2015. La nuova legge prevede che i bambini nati in Italia da genitori non italiani non debbano più attendere i 18 anni per essere riconosciuti come cittadini italiani a tutti gli effetti, senza più quindi differenze rispetto ai loro compagni di scuola.

Nel 2012 il nostro Movimento aveva partecipato attivamente alla raccolta di firme per la legge di iniziativa popolare “L’Italia sono anch’io” organizzando anche incontri pubblici sul tema.

Anche se quella in discussione al Senato non è una legge perfetta, la “Lista per Pioltello” sostiene questa proposta, perché introduce finalmente lo “ius soli”, cioè il diritto soggettivo alla cittadinanza italiana per chiunque nasca in Italia, indipendentemente dalla nazionalità dei genitori, così come già avviene in molti altri Paesi, tra cui gli Stati Uniti: “sono nato in Italia, parlo italiano, vado in una scuola italiana, quindi sono italiano”.

18118806_1729346043749441_4796331232269320562_n
La consegna della Costituzione Italiana da parte della sindaca Cosciotti a tutti i bambini  lo scorso 25 Aprile

Approfondimenti:

 

Doppia festa di musica a Pioltello

Con l’arrivo dell’estate il Civico Istituto musicale di Pioltello organizza per martedì 20 giugno 2017 una doppia serata musicale, con gli allievi e i professori della scuola:. alle 21 in sala consiliare musica classica ed alle 22 si esce in piazza dei Popoli passando al pop rock, jazz e musica elettronica. E si chiude con un dj set per scatenarsi.

In piazza servizio di street food.  Ingresso gratuito.

 

La notte dei gufi alla Besozza

Sabato 17 giugno con la “Notte dei Gufi” perlustrazione notturna nel bosco della Besozza a Pioltello alla ricerca di gufi, allocchi e civette.
Guidati da un naturalista, i partecipanti andranno alla scoperta dei rapaci notturni, utilizzando richiami per stimolarne il loro canto.
L’iniziativa è nata sui social network ed è stata subito adottata dall’assessore all’Ambiente Bottasini, per “valorizzare quello scrigno della biodiversità che il nostro bosco, a pochi passi dal centro abitato di Limito”. La passeggiata sarà accompagnata dalla Protezione Civile.
Limitata per motivi tecnici ad una trentina di partecipanti, i posti si sono esauriti in pochissimi giorni, ma potrà eventualmente essere ripetuta alla prima occasione propizia.

Con P.ART part…e l’estate

P.ART. “P.” come Pioltello e “ART” come … arte! Oppure “P.ART” come “PARTecipazione”. Comunque lo si legga, P.ART è la festa progettata e realizzata da giovani della nostra città per i giovani.

Per P.ART sabato 17 giugno 2017 si esibiscono a partire dalle 17 fino a notte al parcone di via Mozart-via Milano band di Pioltello e dintorni, poi dj set con aperitivo e si prosegue con il rap,  conclude Jack The Smoker. Durante la manifestazione sarà realizzato un murale di dieci metri, con esibizioni di breakdance e hip hop.

P.ART  è organizzato dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Pioltello.

Tanta roba. Ingresso gratuito. Come mancare ?

Tutti i dettagli, partecipanti ecc. su Facebook e sul sito del Comune. 

Non perdere il treno… del divertimento!

Sabato 17 e Domenica 18 giugno non perdere il treno del divertimento, del buon cibo e della buona musica. Voiture Café, il locale di Pioltello realizzato dentro un vero treno con tanto di locomotiva, organizza una festa lunga due giorni, ad ingresso gratuito, con pic nic, musica dal vivo, giochi per i bambini ed un mercatino. Sabato si può prenotare il cestino del pic nic. Voiture Cafè si trova lungo via Pordenone a Pioltello.

Tutti i dettagli sul sito di Voiture Café

Marco Pedrinelli in Turchia all’europeo under 17 di volley

Tra i dodici azzurrini convocati da Bruno Morganti, CT della Nazionale Italiana U17 di volley maschile troviamo il pioltellese Marco Pedrinelli nel ruolo di palleggiatore. Marco è tra i convocati per gli Europei di categoria, che si disputeranno a Konya (Turchia) dal 3 all’11 luglio. L’Italia è inserita nella Pool B insieme a Russia, Repubblica Ceca, Belgio, Bielorussia, Spagna.

15875354_1907491862870373_542736263408429892_oMarco è cresciuto nelle giovanili del Volley Segrate dove tuttora gioca ed in ogni categoria si è fatto ampiamente apprezzare, ottenendo ottimi risultati e grandi piazzamenti a livello regionale e nazionale. Lo scorso anno ha partecipato con i colori azzurri ai gironi di qualificazione europei e quest’anno per lui si sono aperte le porte delle finali europee. Un grande traguardo, frutto di grande impegno e ottime doti.

La convocazione è per  il 1° luglio a Trento ; da lì la squadra azzurra volerà in Turchia. Seguiremo questa avventura, tiferemo per la nostra nazionale ed in particolare per questo nostro giovane concittadino, cui non faremo mancare tutto il nostro appassionato tifo.  13332734_1762058447372009_1894395066286173099_n