Italiano è chi nasce in Italia

Arriva finalmente al Senato la proposta di legge sulla cittadinanza, già approvata dalla Camera nel 2015. La nuova legge prevede che i bambini nati in Italia da genitori non italiani non debbano più attendere i 18 anni per essere riconosciuti come cittadini italiani a tutti gli effetti, senza più quindi differenze rispetto ai loro compagni di scuola.

Nel 2012 il nostro Movimento aveva partecipato attivamente alla raccolta di firme per la legge di iniziativa popolare “L’Italia sono anch’io” organizzando anche incontri pubblici sul tema.

Anche se quella in discussione al Senato non è una legge perfetta, la “Lista per Pioltello” sostiene questa proposta, perché introduce finalmente lo “ius soli”, cioè il diritto soggettivo alla cittadinanza italiana per chiunque nasca in Italia, indipendentemente dalla nazionalità dei genitori, così come già avviene in molti altri Paesi, tra cui gli Stati Uniti: “sono nato in Italia, parlo italiano, vado in una scuola italiana, quindi sono italiano”.

18118806_1729346043749441_4796331232269320562_n
La consegna della Costituzione Italiana da parte della sindaca Cosciotti a tutti i bambini  lo scorso 25 Aprile

Approfondimenti:

 

Doppia festa di musica a Pioltello

Con l’arrivo dell’estate il Civico Istituto musicale di Pioltello organizza per martedì 20 giugno 2017 una doppia serata musicale, con gli allievi e i professori della scuola:. alle 21 in sala consiliare musica classica ed alle 22 si esce in piazza dei Popoli passando al pop rock, jazz e musica elettronica. E si chiude con un dj set per scatenarsi.

In piazza servizio di street food.  Ingresso gratuito.

 

La notte dei gufi alla Besozza

Sabato 17 giugno con la “Notte dei Gufi” perlustrazione notturna nel bosco della Besozza a Pioltello alla ricerca di gufi, allocchi e civette.
Guidati da un naturalista, i partecipanti andranno alla scoperta dei rapaci notturni, utilizzando richiami per stimolarne il loro canto.
L’iniziativa è nata sui social network ed è stata subito adottata dall’assessore all’Ambiente Bottasini, per “valorizzare quello scrigno della biodiversità che il nostro bosco, a pochi passi dal centro abitato di Limito”. La passeggiata sarà accompagnata dalla Protezione Civile.
Limitata per motivi tecnici ad una trentina di partecipanti, i posti si sono esauriti in pochissimi giorni, ma potrà eventualmente essere ripetuta alla prima occasione propizia.

Con P.ART part…e l’estate

P.ART. “P.” come Pioltello e “ART” come … arte! Oppure “P.ART” come “PARTecipazione”. Comunque lo si legga, P.ART è la festa progettata e realizzata da giovani della nostra città per i giovani.

Per P.ART sabato 17 giugno 2017 si esibiscono a partire dalle 17 fino a notte al parcone di via Mozart-via Milano band di Pioltello e dintorni, poi dj set con aperitivo e si prosegue con il rap,  conclude Jack The Smoker. Durante la manifestazione sarà realizzato un murale di dieci metri, con esibizioni di breakdance e hip hop.

P.ART  è organizzato dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Pioltello.

Tanta roba. Ingresso gratuito. Come mancare ?

Tutti i dettagli, partecipanti ecc. su Facebook e sul sito del Comune. 

Non perdere il treno… del divertimento!

Sabato 17 e Domenica 18 giugno non perdere il treno del divertimento, del buon cibo e della buona musica. Voiture Café, il locale di Pioltello realizzato dentro un vero treno con tanto di locomotiva, organizza una festa lunga due giorni, ad ingresso gratuito, con pic nic, musica dal vivo, giochi per i bambini ed un mercatino. Sabato si può prenotare il cestino del pic nic. Voiture Cafè si trova lungo via Pordenone a Pioltello.

Tutti i dettagli sul sito di Voiture Café

Marco Pedrinelli in Turchia all’europeo under 17 di volley

Tra i dodici azzurrini convocati da Bruno Morganti, CT della Nazionale Italiana U17 di volley maschile troviamo il pioltellese Marco Pedrinelli nel ruolo di palleggiatore. Marco è tra i convocati per gli Europei di categoria, che si disputeranno a Konya (Turchia) dal 3 all’11 luglio. L’Italia è inserita nella Pool B insieme a Russia, Repubblica Ceca, Belgio, Bielorussia, Spagna.

15875354_1907491862870373_542736263408429892_oMarco è cresciuto nelle giovanili del Volley Segrate dove tuttora gioca ed in ogni categoria si è fatto ampiamente apprezzare, ottenendo ottimi risultati e grandi piazzamenti a livello regionale e nazionale. Lo scorso anno ha partecipato con i colori azzurri ai gironi di qualificazione europei e quest’anno per lui si sono aperte le porte delle finali europee. Un grande traguardo, frutto di grande impegno e ottime doti.

La convocazione è per  il 1° luglio a Trento ; da lì la squadra azzurra volerà in Turchia. Seguiremo questa avventura, tiferemo per la nostra nazionale ed in particolare per questo nostro giovane concittadino, cui non faremo mancare tutto il nostro appassionato tifo.  13332734_1762058447372009_1894395066286173099_n

 

E’ nato il Comitato per l’Ambiente Pioltello

19030631_313749232405675_3585266667404844297_n

Da oltre due mesi è nato a Pioltello il Comitato per l’Ambiente. Nasce dall’esperienza spontanea di molti cittadini che negli ultimi anni hanno cercato di combattere contro le puzze che a lungo si sono riversate sulla nostra città.

La collaborazione dei cittadini ha permesso oltre un anno fa ad ARPA (l’agenzia regionale per l’ambiente) di identificare la fonte degli odori in una azienda di Cernusco, ma la vicenda non ha ancora avuto un esito definitivo e positivo per la cittadinanza. Anche se gli odori sono molto calati rispetto all’inverno scorso,  alcuni cittadini hanno comunque deciso di organizzasi e fondare un comitato, per portare le proprie istanze in modo ufficiale agli organi di competenza, in primis ARPA ed i comuni di Cernusco e Pioltello.

Il comitato si è dotato di uno statuto, si incontra con cadenza fissa ed intende allargare il campo di azione a ogni iniziativa utile a tutelare l’ambiente, la salute e la qualità della vita dei cittadini.

E’ stata aperta una pagina facebook e una mail (“comitatoambientepioltello@gmail.com”) cui scrivere per partecipare alle attività .

18952558_313752399072025_3304216344861090669_n

Lo scorso sabato il comitato è sceso per la prima volta in piazza con un gazebo ai mercati ed ha distribuito un volantino informativo per raccogliere nuove adesioni  L’invito è “Fatevi avanti!”

Il grande rilancio della sindaca Ivonne Cosciotti

A quasi un anno di governo della città da parte di Ivonne Cosciotti, è sempre più chiara la forte impronta di cambiamento impressa dalla sindaca. Dopo tre anni negativi per la nostra città con avvicendarsi di sindaci e commissari, finalmente tutte le ordinarie attività hanno ripreso il loro corretto decorso ed è ripartita la progettazione pluriennale degli interventi.

Ma la grande novità è anche il ruolo di rilievo che la nostra sindaca sta avendo nella Martesana, nell’area metropolitana e a livello nazionale. Ivonne si sta  facendo apprezzare a tutti i livelli per interventi lineari, limpidi, con correttezza istituzionale e senza evitare di porre le critiche necessarie. In pochi mesi sono passate nella nostra città la commissione parlamentare per i reati ambientali,  la commissione parlamentare sulle periferie, la ministra all’istruzione Fedeli, l’ex premier Renzi e, nei giorni scorsi, l’abbiamo vista rappresentare tutti i sindaci della Martesana davanti al ministro degli interni Minniti.

Lo scorso 27 maggio è stata poi ospite a “Le parole della settimana” di Gramellini su Rai3, chiamata a commentare i fatti che avevano portato la nostra città su tutti i principali giornali e televisioni nazionali. Ecco l’intervento

Ci complimentiamo con la nostra sindaca per questa prima ottima annata. Ora Pioltello ha finalmente delle certezze in più  e l’opportunità di vivere un periodo di stabilità amministrativa e politica, che potrà far solo bene alla nostra città. Grazie Ivonne, avanti così! 

50 anni fa moriva don Milani

A Limito abbiamo una grande piazza intitolata a don Milani. Ricorrendo i 50 anni dalla sua morte, avvenuta il 26 giugno 1967 a Firenze, vogliamo ricordare chi era.

Inviato come priore nel paesino di Barbiana, sulle montagne del Mugello, don Lorenzo Milani cominciò subito a radunare i giovani nella canonica della nuova parrocchia per una scuola popolare  che si caratterizzò come vera scuola di vita, che si prendeva cura della crescita della persona a 360 gradi.

th

Insieme ai suoi alunni, scrisse la  “Lettera a una professoressa”. Pubblicata nel 1967, ha avuto una grandissima importanza nella riforma della scuola italiana, perché ne mise sotto accusa i limiti e le contraddizioni.

Prete scomodo per le sue posizioni chiare, con il suo libretto intitolato “L’obbedienza non è più una virtù” diede anche avvio ed impulso all’obiezione di coscienza al servizio militare.

Il prossimo 20 giugno  Papa Francesco si recherà a Barbiana per ricordare don Milani, oltre che a Bozzolo per ricordare don Primo Mazzolari. Anche il presidente Mattarella ha voluto in questi giorni elogiarne la figura th (1)“Il suo metodo, incompreso e talvolta osteggiato da alcuni, ha precorso il concetto di comunità educativa, oggi alla base della scuola moderna”, ha aggiunto. Ma Don Milani “ha anche posto con forza la questione dell’uguaglianza tra cittadini e della rimozione delle barriere tra di loro”.

Aver dedicato a lui una zona della nostra città è per noi pioltellesi motivo di orgoglio.

Servizio civile ambientale a Milano

ServizioCivile

La Città Metropolitana (ex provincia) di Milano cerca quattro giovani da impiegare nel settore ambientale per un anno, nell’ambito del Servizio Civile Nazionale, con un compenso mensile di 433,80 euro.

I volontari saranno impegnati nelle attività di supporto di analisi e verifica su rifiuti, bonifiche, energia, ciclo dell’acqua, come meglio descritto qui

Le domande vanno presentate entro le ore 14.00 del 26 giugno 2017, con le modalità descritte qui.

Eventi per tutti i gusti nel weekend di Pioltello

Questo weekend – sabato 10 e domenica 11 giugno 2017 –  a Pioltello una serie di eventi interessanti a cui partecipare.

Sabato 10 Il Gsa Pioltello organizza “Un calcio per un sorriso”, la manifestazione sportiva dedicata ai bambini provenienti dalla Bielorussia.. A partire dalle ore 15, il centro sportivo di via Piemonte vedrà impegnati i bambini del 2010 e del 2009  di una ventina di società della Martesana e del circondario. Oltre a loro, il pomeriggio sarà animato dagli spettacoli di Sport Life, il Gabbiano, e Centro Collettivo di Limito. A seguire spettacolo comico con Giancarlo Barbera presenza stabile negli anni scorsi sui palchi di Area Zelig e Colorado Cafè.

18698315_1211786575598521_7549602053085964503_nDomenica 11 nel pomeriggio presso il parco Baden Powel di via Mozart si terrà il primo evento della manifestazione “Habitat scenari possibili – l’arte incontra la natura tra Adda e Martesana”, una rassegna di arte contemporanea a cielo aperto organizzata dalla Residenza Teatrale Ilinxarium di Inzago, per valorizzare il legame tra uomo e territorio attraverso i linguaggi dell’arte. Alle ore 15.30 laboratorio partecipato aperto a tutti “La natura intorno” per la realizzazione di mandala a cielo aperto. Alle 17.30 l’inaugurazione delle installazioni alla presenza degli artisti Daniele Fabiani e Mona Khajavi.

Locandina2-S

 

Lungo tutto il weekend si svolgerà la festa presso la cascina solidale gestita dall’associazione Le Vele di Rugacesio. Una bella occasione  per conoscere questa realtà ormai attiva sul nostro territorio da ben 25 anni. Si potranno visitare le loro coltivazioni, gli asini e fare un giro in carrozza. Sarà attivo il forno a  legna per mangiare in compagnia, oltre a fare acquisti solidali e ascoltare ottima musica.

 

 

 

18221609_479522695712277_2687845292930010362_n

Per tutto il weekend si svolgerà l’ottava edizione della Pioltello Cup presso l’oratorio S. Andrea organizzata dalla società sportiva Volantes, con tornei continui di pallavolo, calcio a 7 e calcio 4×4. Saranno ben 40 le squadre che si altereranno dal sabato mattina. La domenica vi sarà anche un torneo di basket.

2 Giugno Festa della Repubblica democratica fondata sul lavoro

RepubblicaItaliana.jpgIl 2 giugno 1947 le italiane e gli italiani scelsero a maggioranza la Repubblica chiudendo l’esperienza monarchica, che aveva aperto le porte al fascismo.

La Repubblica è però molto di più della semplice assenza di un sovrano. E di Repubbliche ce ne sono molto tipi: anche un regime autoritario come la Bielorussia è formalmente una repubblica. A scanso di equivoci, già dal primo articolo la nostra bella Costituzione specifica perciò che l’Italia è un particolare tipo di repubblica: è non solo democratica (cioè la sovranità è del popolo, come prosegue l’articolo uno) ma anche “fondata sul lavoro”.

Non sulla ricchezza posseduta, non sulla rendita da capitale, ma sul lavoro – professionale, casalingo, di cura – con cui ogni cittadino può e deve, secondo le proprie capacità, provvedere a se stesso, alla propria famiglia e, attraverso la fiscalità e l’attività volontaria, alla società nel suo complesso. Il dovere, insomma, sta alla base del diritto.

La distanza di questo semplice e profondo principio con la negazione di un lavoro per il 40% dei nostri giovani e per una crescente quota dei loro genitori, con una finanza che muove 13 euro fittizi per ogni euro prodotto dall’economia reale premiando il capitale a scapito del lavoro (anche imprenditoriale) e con l’aumento dell’indice di disuaglianza in Italia è evidente.

Festeggiare il 2 giugno è quindi una preziosa occasione per riflettere su quanto siamo lontani dalla intuizione dei nostri padri fondatori e, per quanto dipende da noi, impegnarci per correggere il tiro localmente e globalmente. Senza cadere nella tentazione di scaricare la colpa della nostra crescente fatica su quelli più poveri di noi.

Ci vediamo  il 2 giugno alle 10.30 alla sede del Fante in via Milano 77 per il corteo.

Buona Repubblica a tutti !

Neroni senza neuroni

Settimana difficile per la nostra città.  Martedì 23 maggio il giornalista Carmelo Abbate su Canale 5  lancia la bomba mediatica: in un bar di Pioltello un gruppo di musulmani ha festeggiato per la strage di Manchester. La clamorosa notizia viene ripresa da tv e giornali e in un video viene mostrato il bar incriminato, il Marrakesh di Seggiano. Contemporaneamente partono le indagini dei carabinieri.

Ma i primi riscontri smontano immediatamente la notizia: non ci sono riscontri né testimoni diretti; anzi, all’ora in cui sarebbe avvenuto il festeggiamento, l’attentato non era ancora avvenuto. Evidentemente, chi ha inventato la notizia non ha tenuto conto della differenza di fuso orario con l’Inghilterra…

Una delle tante bufale favorite dai social network e dalla voglia di scoop di un giornalista poco scrupoloso. Purtroppo la bufala non resta virtuale ma diventa drammaticamente reale, perché la notte tra martedì e mercoledì qualcuno tenta di bruciare il bar messo nel mirino dalla falsa notizia, scelto forse solo per il nome arabeggiante. Fortunatamente l’incendio viene subito domato, con un grande spavento per i gestori. Parte dal Comune una denuncia verso l’ordine dei giornalisti e un messaggio di solidarietà ai baristi, i carabinieri orientano le loro indagini per risalire al colpevole di procurato allarme.

Ma la settimana non è finita. Continua a leggere “Neroni senza neuroni”

La parola della settimana è … Pioltello

Domani sabato 27 maggio 2017, la sindaca di Pioltello Ivonne Cosciotti sarà ospite di Massimo Gramellini nella trasmissione “Parole della settimana” su Rai 3 a partire dalle 20.30.

Il giornalista aveva dedicato venerdì 26 maggio la sua rubrica sul Corriere della Sera alla vicenda della falsa notizia rilanciata da Canale 5 sulle feste a Pioltello per la strage di Manchester, intitolando il pezzo “L’incendio dei cervelli“.

Con Ivonne, per la sicurezza e la convivenza

CosciottiSIndaca

Esprimiamo grande preoccupazione per gli accadimenti che hanno interessato Pioltello negli ultimi giorni – dalle false notizie che possono portare allo scontro culturale e religioso, al tentativo di incendio di un bar, fino allo striscione fascista apparso oggi su un ponte – e condanniamo fermamente questi tentativi violenti di destabilizzare la nostra comunità, che si è sempre invece contraddistinta per la grande capacità di accoglienza.

Sosteniamo con piena convinzione l’azione della sindaca Cosciotti e dell’Amministrazione Comunale, tesa a ristabilire la sicurezza per tutti i cittadini ed a rafforzare la pacifica convivenza tra tutte le culture presenti sul nostro territorio e la coesione sociale.

Ringraziamo Carabinieri, Polizia Locale e Magistratura che, in queste ore difficili, stanno garantendo la sicurezza e si prodigano per accertare le responsabilità dei fatti accaduti.

Invitiamo tutte le forze politiche, le associazioni e tutti i cittadini ad essere vicini all’Amministrazione Comunale in questa fase delicata per la nostra comunità ed a partecipare numerosi alla Festa del 2 Giugno, come prima occasione pubblica in cui richiamare i valori della solidarietà, della giustizia, della pace e  dell’antifascismo scritti nella nostra Costituzione.

Per il Partito Socialista, il segretario Daniele Valzasina e il capogruppo Rosario Berardi

Per il Partito Democratico, il segretario Eleonora Frisio e il capogruppo Alberto Cazzaniga

Per Lista per Pioltello-Vivere Pioltello, il coordinatore Nicola Maselli e il capogruppo Mirko Dichio

Una rete di progetti con Arci Malabrocca

Proseguiamo le nostre presentazioni delle associazioni del territorio incontrando Luca Ranieri, presidente del Circolo Arci “Malabrocca”, che ha appena trasferito la sua sede negli spazi di Cascina Castelletto.

L’Associazione è intitolata al ciclista Luigi Malabrocca, famosa maglia nera del giro d’Italia, metafora della rivincita degli ultimi sui primi. Nata nel 2007, dal 2010 ha svolto attività culturali e artistiche nel Centro per le politiche giovanili del Comune in via alla Stazione a Seggiano, organizzando una media di cento eventi all’anno, rivolti soprattutto ai giovani,  ed ospitando artisti emergenti ed affermati.

Lo scorso anno l’Associazione ha vinto il bando comunale per la gestione dello spazio pubblico presso la Cascina Castelletto, la cosiddetta “Porcilaia” (chiamata così dal precedente utilizzo, oggi uno spazio completamente ristrutturato e molto gradevole), dove ha trasferito la sede.

Numerosi soci  hanno lavorato su base volontaria alla ristrutturazione dello spazio, rimasto inutilizzato per quasi due anni, con il coinvolgimento di diverse altre associazioni: dalla comunità penale minorile, che ha contribuito alla bonifica degli spazi interni ed esterni, ai genitori dell’Associazione Lilliput, agli studenti dell’ENAIP di Pioltello  per l’impianto idraulico…. Un processo che ha preso un tempo forse più lungo di quello previsto, ma che ha avuto un alto valore di condivisione e ha portato ad un risultato magnifico: la nuova sede è stata inaugurata a Pasqua, con una tre giorni di eventi che ha coinvolto oltre 400 persone.

Continua a leggere “Una rete di progetti con Arci Malabrocca”